Martedì, 23 Luglio 2024
Altro

Domani il Vivicittà Palermo: corsa di 10 chilometri in Favorita, in gara pure un 90enne

Il via verrà dato alle 9.30 dalla pista di atletica dello stadio delle Palme Vito Schifani. Tutte le curiosità

Motori accesi per il Vivicittà Palermo in programma domani (domenica 2 aprile). Il via verrà dato alle 9.30 dalla pista di atletica dello stadio delle Palme Vito Schifani. Partenza unica, in contemporanea in tutte le 34 città interessate, che avverrà dai microfoni
radio di Rai Gr1. Iscrizioni praticamente chiuse e numeri che nelle ultime ore sono schizzati vero l’alto. In tutto sono infatti 444 (371 uomini e 73 donne) gli atleti che prenderanno parte alla gara a marchio Uisp, che quest'anno festeggia la 38a edizione. 

Nel capoluogo siciliano arriveranno atleti da quasi tutte le province isolane, podisti sono attesi anche da Milano e Roma. La categoria al maschile più numerosa è la SM55 con 79 atleti al via; al femminile risponde la categoria SF50 con18 atlete al via. I più giovani in gara saranno Fabrizio Sarullo e Alida Sala rispettivamente 21 e 19 anni. I meno giovani Rosa Calabrese, classe 1953 e il decano dei podisti siciliani (ha sciolto le riserve sulla sua partecipazione proprio in extremis) Francesco De Trovato che a settembre compirà 90 anni.

In gara anche due over ottanta, Giuseppe Camillo Cucina e Pietro Mafara. Auguri ad Antonio Salvo che domenica festeggerà di corsa il suo 57esimo compleanno. 56  le società presenti al Vivicittà di Palermo.  Quella con più atleti iscritti è l'Amatori
Palermo (45), a seguire Trinacria Palermo e Sicilia Running Team con 33, ASD Agex (23), Marathon Monreale ed Equilibra Running Team con 20 atleti, Palermo Running (17), Barboni di Lusso e Marathon Altofonte con 16 podisti a testa.

Dal punto di vista prettamente agonistico, la gara si preannuncia interessante e incerta: tra gli uomini si contendono la vittoria assoluta Bibi Hamad, Antonio Puccio, Lucio Cimò, Roberto Di Bella, Claudio Gargano e Antonio Paolo Rizzo. Tra le donne il primo posto sembra essere una discorso riservato alle altofontine Barbara La Barbera, Alice Mammina e Alida Sala, con Cinzia Stancampiano in seconda battuta.  

Una corsa nel segno anche della salute, con il ristoro finale che sarà a base di arance, iniziativa voluta dalla Uisp Palermo in collaborazione con la Coldiretti.

Il percorso  si sviluppa all’interno del Real parco della Favorita: un unico giro da dieci chilometri con gli atleti che dopo aver lasciato lo stadio delle Palme, percorreranno Case Rocca, via Ercole, faranno inversione al “cancello Leoni”, poi viale Diana, transiteranno dal semaforo di Pallavicino, Palazzina Cinese, cancello Pitrè (dove è previsto il giro di boa), ancora viale Ercole, Case Rocca e arrivo all'interno dello stadio di atletica. Lo scorso anno a tagliare per primi il traguardo furono Mohamed Idrissi
(che bissò il successo del 2018) e Annalisa Di Carlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domani il Vivicittà Palermo: corsa di 10 chilometri in Favorita, in gara pure un 90enne
PalermoToday è in caricamento