rotate-mobile
Altro

Il Villaurea sconfigge il Mirto e scrive la storia: la Final Eight di Coppa Italia è realtà

A decidere il match la doppietta di Quinario e il gol di Muratore: inutile il provvisorio pareggio calabrese di Roberto. L'under 19 neroverde strappa il pass per la fase finale in programma dal 25 al 27 marzo a Salsomaggiore Terme: il club palermitano l’unica squadra proveniente dalla C capace di esprimere una finalista nella coppa di categoria

Dopo il successo nella Coppa Italia Regionale contro il Canicattì e la vittoria per 7-4 contro il Palermo Calcio a 5 mancava solo un passo al Villaurea per raggiungere lo storico traguardo della Final Eight di Coppa Italia Under 19. Quel passo, nonostante quattro giocatori indisponibili, è arrivato: i neroverdi hanno battuto infatti la compagine calabrese del Mirto per 3-1, strappando il pass per la fase finale in programma a Salsomaggiore Terme dal 25 al 27 marzo.

Al Paladonbosco i ragazzi guidati dal duo Speciale-Bertucci hanno sbloccato la partita nel primo tempo con Quinario, che ha finalizzato una manovra corale. A inizio ripresa gli ospiti pareggiano con Roberto ma il Villaurea riesce a riportarsi in vantaggio con Muratore. Nel tirato finale di gara la seconda rete personale di Quinario, che finalizza da due passi dopo il bello slalom con assist di Muratore, fissa il risultato sul 3-1 regalando una giornata storica al club. I neroverdi, che sono l’unica società di Serie C di futsal capace di esprimere una finalista nazionale Under 19, adesso sono chiamati ad affrontare le giovanili di squadre importanti, su tutte Pescara ed L84 di Volpiano, compagini impegnate in Serie A.

Dietro al risultato storico ottenuto dal club neroverde c’è un impegno profuso in sinergia con la prima squadra guidata dal duo Gallo-Lo Piccolo che lavora assieme ai ragazzi del mister Speciale e Bertucci con il supporto attivo del preparatore atletico Leo Curreri e del preparatore dei portieri Moriggi. Un lavoro che sta consentendo al Villaurea di levarsi grandi soddisfazioni sul campo e di farsi notare anche a livello nazionale: non a caso, infatti, il laterale Paolo Scalavino è stato chiamato per la seconda volta nell’Under 17 azzurra di Futsal. Un ulteriore elemento di soddisfazione in una giornata di gloria.

Antonio Gallo, allenatore della prima squadra del Villaurea, ha espresso la sua soddisfazione per questo traguardo storico: “La nostra forza è il lavoro che svolgiamo insieme - afferma a PalermoToday - sia Under 19 che prima squadra lavorano nello stesso gruppo. Il percorso di crescita dei nostri ragazzi è facilitato da questo, si allenano con i grandi e imparano tanto da loro. La crescita infatti è stata esponenziale, da agosto ad adesso. Questa è una parte importante: connettere l’aspetto formativo alla prima squadra per noi è fondamentale e sta portando buoni frutti. Come prima squadra siamo stati primi sino ad ora e adesso siamo secondi e l’Under 19 è seconda a livello regionale e prima a livello nazionale: stiamo facendo bene su tutti i fronti. Siamo orgogliosi di essere arrivati fino a qui e realizzare questo sogno: comunque andrà lì ci andrà bene ma noi ce la giocheremo con tutti. Certo sarà difficile perché ci sono grandi realtà organizzate che hanno risorse economiche importanti. Noi abbiamo invece formato i nostri giocatori e due anni di duro lavoro ci hanno portato a questo traguardo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Villaurea sconfigge il Mirto e scrive la storia: la Final Eight di Coppa Italia è realtà

PalermoToday è in caricamento