Domenica, 21 Luglio 2024
Altro

Vela, al via il campionato nazionale d'area Sicilia e Sardegna: regata valida per La Rotta dei Florio

Una trentina le imbarcazioni già iscritte per la competizione che si disputerà nel golfo di Palermo trail 16 e il 21 maggio

Sono già una trentina le iscrizioni al Campionato nazionale d’area isole Sicilia e Sardegna che si disputerà a Palermo dal 16 al 21 maggio. A organizzare la manifestazione i Circoli velici riuniti di Palermo che vedono insieme le eccellenze cittadine del settore: Club Canottieri Roggero di Lauria, Lega Navale di Palermo, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Yacht Club Mediterraneo, Velaclub Palermo, Centro Velico Siciliano e Circolo Velico di Sferracavallo. Per una settimana la vela d’altura sarà protagonista con oltre 250 velisti a comporre equipaggi agonisticamente pronti a contendersi non solo il Campionato nazionale d’area isole Sicilia e Sardegna, e il trofeo “La Rotta dei Florio”, ma anche la selezione per il Campionato nazionale assoluto ORC, in programma a Marina di Carrara a giugno, e i punti necessari all’assegnazione del Trofeo Armatore dell’anno 2023 – UVAI.  

"Tutto è pronto per l’inizio del Campionato nazionale d’area isole Sicilia e Sardegna – dice Andrea Vitale, presidente del Club Canottieri Roggero di Lauria – una festa per la vela d’altura alla quale abbiamo voluto abbinare il trofeo La Rotta dei Florio. Siamo orgogliosi del fatto che la Fiv e l’Uvai ci abbiano assegnato l’organizzazione di questo campionato. Sono coinvolti tutti i circoli velici palermitani che ancora una volta collaborano per la buona riuscita di queste manifestazioni d’altura. Capofila nell’organizzazione è il Club Canottieri Roggero di Lauria che mi onoro di rappresentare e che insieme con gli altri circoli ha come obiettivo quello di promuovere e portare avanti la vela d’altura”  

Il programma della manifestazione prevede martedì 16 le operazioni di stazza, mercoledì 17 e giovedì 18 le regate a bastone sulle boe nel golfo di Palermo. Venerdì 19 dal golfo di Mondello sarà la volta della partenza della regata costiera valida anche come prima prova del trofeo “La Rotta dei Florio” con gli equipaggi che saranno impegnati fra Palermo, Favignana, Trapani e ritorno. Sabato 20 dal golfo di Trapani la partenza della seconda prova della “La Rotta dei Florio” con l’arrivo previsto nel golfo di Mondello davanti al Club Canottieri Roggero di Lauria.  La “Rotta dei Florio” segue un itinerario che ripercorre la rotta storica delle imbarcazioni commerciali della flotta dei Florio. Ad organizzare la regata è il Club Canottieri Roggero di Lauria con la collaborazione delle sezioni di Trapani e Palermo della Lega Navale Italiana e dei Circoli velici riuniti di Palermo. 

“Avremo barche estremamente competitive – dice Bruno Ampola, direttore tecnico del Campionato nazionale d’area isole Sicilia e Sardegna – in rappresentanza di tredici circoli. Sulla linea di partenza ci sarà il Farr 45 Comanche Sagola che ha disputato la Middle Sea Race lo scorso anno, i campioni nazionali d’area 2021 e 2022 che sono QQ7 e South Kensington, quest’ultimo reduce dalla partecipazione al campionato europeo ORC a Malta la settimana scorsa. Fra i protagonisti al via anche Sekeles, barca presente fra quelle vincitrici nell’albo d’oro del Campionato Nazionale d’Area Isole Sicilia e Sardegna e sulla sempre competitiva J122 Joy”.  

Sarà possibile seguire il Campionato attraverso il sito dei Circoli velici riuniti (www.circoliveliciriuniti.it). Si potranno vedere dal vivo o in replay le regate tramite pc, tablet o smartphone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela, al via il campionato nazionale d'area Sicilia e Sardegna: regata valida per La Rotta dei Florio
PalermoToday è in caricamento