rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Altro Partanna-Mondello

Triathlon, torna la Mondello Cup: allo start anche Gianluca Pozzati

La borgata marinara ospita anche la finale di Grand Prix, alla quale parteciperanno anche gli atleti che hanno portato alta la bandiera tricolore alle ultime Olimpiadi di Tokyo

Domani il triathlon torna di scena a Palermo con due gare di grande richiamo. Sarà disputata la sesta edizione della Mondello Cup (saltata nel 2020 per la pandemia) e si terrà anche la finale del circuito Grand Prix. Una gara tecnica, con la salita di Mondello con pendenza al 3% medio che rimetterà in gioco tutte le qualità degli atleti. La gara inserita già nel calendario FITri su distanza Sprint: 750 metri nello splendido golfo di Mondello, 20 km di bici all'interno dello straordinario Parco della Favorita e 5 km sul lungomare di Mondello.
 
Da sempre ritenuta una delle manifestazioni di triathlon più belle d'Italia, nel corso degli anni la Mondello Cup è stata protagonista per l'assegnazione del titolo italiano under 23, tappa del circuito nazionale di triathlon. A seguire avrà luogo la finale di Grand Prix, il primo circuito di Triathlon a carattere internazionale fortemente voluto dalla FITri, all’interno del quale confluiranno tutti gli atleti più blasonati nonché coloro che hanno portato alta la bandiera tricolore alle ultime Olimpiadi di Tokyo. 

Alla start line quest'anno saranno presenti Lehmann Csongor, campione del mondo under 23, Gianluca Pozzati, titolo assoluto su distanza olimpica a Lignano e reduce dalle Olimpiadi di Tokyo, Nicolò Ragazzo, campione italiano Under 23, Haudser Matthew, reduce dalle Olimpiadi di Tokyo oltre a numerosi altri atleti molti dei quali stranieri. Saranno circa 400 i partecipanti, suddivisi alla partenza in tre gare.. 

Sarà presente anche Riccardo Giubilei, neo presidente della Federazione Italiana Triathlon. Per tutta la durata della manifestazione sarà attivo un punto vaccini col personale medico dell'Asp.

"Si tratta - dice il sindaco Leoluca Orlando - di un grande evento sportivo che conferma ancora una volta la grande attrattività della città di Palermo. La Mondello Cup, giunta alla sua sesta edizione, è ormai un punto di riferimento importante nel panorama sportivo nazionale. Una nuova opportunità per coniugare un evento sportivo di altissimo livello con la valorizzazione del nostro mare e della nostra costa.  Rivolgo, dunque, un sentito ringraziamento a tutti gli organizzatori, agli atleti e alle società sportive coinvolte".

"Siamo sempre stati convinti di vivere in un posto speciale. Probabilmente è un pensiero comune, ma di questa convinzione ne abbiamo fatto un progetto. La vocazione della Sicilia è accogliere, condividere e incantare ed è quello che la Mondello Cup, giunta alla sua sesta edizione conta di fare anche quest’anno", commenta Luigi Zummo, presidente Now Team Asd. "C'è qualcosa di magico  prosegue -  nel nuotare nelle acque cristalline di Mondello e ritrovarsi dopo qualche minuto a pedalare in un bosco in piena città per poi correre tra meravigliose creazioni liberty a ridosso della spiaggia. Fin troppo magico per non condividerlo con tutti. Siamo partiti da questa idea, utilizzando lo sport, (la materia più aggregante e inclusiva che esista) per coronare il nostro sogno di propaganda. Le sfide organizzative negli anni si sono moltiplicate. Il Triathlon è uno sport complesso da praticare e da organizzare, ma oggi la Mondello Cup è, probabilmente, una delle gare più belle d'Italia, una delle più prestigiose nel circuito nazionale e ospita la competizione più ambita. Dopo due anni di fermo forzato. Due anni difficili, dove 'rinuncia' è stata la parola d’ordine, siamo orgogliosi di poter dire 'Benvenuti a Mondello'”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triathlon, torna la Mondello Cup: allo start anche Gianluca Pozzati

PalermoToday è in caricamento