rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Altro

Pallanuoto, il Telimar a Siracusa nella sesta giornata del round scudetto

Al rientro dalla trasferta di Sabadell, con il titolo di vicecampione d’Europa nella Len Euro Cup ottenuto all’esordio in una competizione internazionale, il club dell'Addaura è pronto ad affrontare le ultime due delicatissime sfide in campionato

Al rientro dalla trasferta di Sabadell, con il titolo di vicecampione d’Europa nella Len Euro Cup ottenuto all’esordio in una competizione internazionale, il TeLiMar Palermo è pronto ad affrontare le ultime due delicatissime sfide in campionato. Si torna in vasca già domani, sabato 2 aprile, per la sesta giornata del Round Scudetto. Fischio d’inizio alle ore 15 alla piscina Paolo Caldarella di Siracusa contro il Circolo Canottieri Ortigia. A dirigere il derby saranno gli arbitri Severo e Bianco. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook Telimar pallanuoto.

Per l’allenatore del club dell’Addaura, Gu Baldineti, la sconfitta di Sabadell "è stata sicuramente dolorosa. Ma i ragazzi in questi giorni hanno avuto modo di recuperare le energie fisiche e mentali, perché tutti noi abbiamo potuto riflettere sulla stagione eccezionale che abbiamo fatto fino ad ora, tra Coppa Italia e soprattutto Len Euro Cup. In Italia – sottolinea il tecnico ligure – ci sono squadre che da anni investono molto denaro per arrivare a vincere la seconda competizione europea e non ci sono mai riuscite. Noi siamo arrivati in finale al primo tentativo, scontrandoci con una realtà ben strutturata, lontanissima da ciò a cui siamo abituati, fatta eccezione solo per un paio di situazioni nazionali".

Testa, dunque, alle prossime sfide in A1, da cui dipenderà molto della prossima stagione: "Grandi stimoli ce li darà come sempre il derby con l’Ortigia – dice –. Una squadra, quella biancoverde, che arriverà all’appuntamento gasatissima per i risultati e le prestazioni che sta facendo in quest’ultimo periodo. Il nostro obiettivo è chiudere il campionato conquistando anche quest’anno la qualificazione per le coppe europee, che passa anche dalla doppia sfida con Ortigia e Savona".
 
Marcello Giliberti, presidente TeLiMar: "Fra i tanti derby giocati nella storia della pallanuoto siciliana maschile, quello che affronteremo domani in trasferta è indubbiamente quello di più alto tasso tecnico sinora mai disputato. Ortigia e TeLiMar ormai da un paio di anni sono ben assestate fra le prime quattro, cinque squadre d’Italia, riuscendo a coniugare un altissimo rendimento in Campionato, in Coppa Italia ed in LEN Euro Cup, protagonisti, assieme alla Nuoto Catania, di una pallanuoto giocata ai massimi livelli, e ciò nonostante le tante difficoltà che si sono dovute affrontare in queste ultime stagioni sportive. Come dimostrato negli ultimi incontri, in cui ha vinto l’una o l’altra sempre con un minimo scarto, il valore delle due squadre è molto simile, così come simile è la relativa impostazione, basata su top player e su promettenti giovani, molti dei quali ‘indigeni’. Tutto ciò non potrà che assicurare un adeguato spettacolo nel match di domani, cui teniamo tutti molto, anche per l’importanza che avrà per la classifica finale del Girone Scudetto. Spero che sia una giornata di grande pallanuoto, che i validissimi arbitri opportunamente designati dal Gug, Severo e Bianco, due fra i migliori in Italia, saranno certamente in grado di garantire, consentendo di giocare in maniera maschia, ma senza gli eccessi che purtroppo ogni tanto capita di vedere. Sono fiducioso su una grande e grintosa prestazione dei miei ragazzi, che dovranno essere perfetti e mettere in atto con totale puntualità le direttive impartite dal nostro bravo coach Baldineti, per uscire indenni dalla vasca della Cittadella dello Sport, intitolata al compianto campione siracusano Paolo Caldarella".

Le formazioni
CC Ortigia: 1.Tempesti, 2.Giribaldi, 3.Condemi F., 4.Condemi A., 5.Klikovac, 6.Ferrero, 7.Di Luciano, 8.Gallo, 9.Mirarchi, 10.Rossi, 11.Vidovic, 12.Napolitano, 13.Piccionetti – Allenatore: Stefano Piccardo
TeLiMar: 1.Nicosia, 2.Del Basso, 3.Turchini, 4.Di Patti, 5.Occhione, 6.Vlahovic, 7.Giliberti, 8.Marziali, 9.Lo Cascio, 10.Irving, 11.Lo Dico, 12.Basic, 13.De Totero – Allenatore: Marco Gu Baldineti
Arbitri: Alessandro Severo di Roma e Luca Bianco di Genova - Delegato: Claudio Marchisello di Catania

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, il Telimar a Siracusa nella sesta giornata del round scudetto

PalermoToday è in caricamento