rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Altro

Pallanuoto, la Waterpolo riceve in casa l'Ossidiana Messina: "Cercheremo di dare continuità ai risultati ottenuti"

A dirlo è il capitano palermitano Mario Raimondo alla vigilia del match valido per la nona giornata del girone 4 di serie B maschile. Il sette palermitano guidato da Paolo Malara, terzo in classifica, si trova a soli 3 punti dalle capoliste

Secondo appuntamento casalingo per la Waterpolo Palermo, che domani alle 15 sfiderà davanti il pubblico dell'olimpica di Palermo la Ossidiana Messina, ultima della classe, nel match valido per la nona giornata del girone 4 di serie B maschile.

Il sette palermitano guidato da Paolo Malara, ex Ct della Nazionale italiana maschile, sembra ormai aver preso consapevolezza dei propri mezzi e nel weekend andrà in cerca di ulteriori conferme ma soprattuto della quarta vittoria consecutiva. I palermitani, attualmente terzi in classifica a soli 3 punti dalle capoliste Crotone/Acese, hanno fame di vittorie e non vogliono accontentarsi della terza posizione.

Aspettando i match clou della stagione però bisogna continuare a mettere in cassaforte punti (cosa mai banale nel girone 4) ed iniziare a testare gli ormai oliati ingranaggi contro una Ossidiana Messina che arriverà nel capoluogo siculo con tanta voglia di stupire e mettere in difficoltà i ragazzi del presidente Antonio Coglitore.

Fiducioso e felice il capitano palermitano Mario Raimondo: "Finalmente torniamo a giocare alla comunale! L’incontro di domani sarà importante per cercare di dare continuità ai risultati precedenti e migliorare il nostro gioco. Dobbiamo ripartire dal quarto tempo di Catania e cercare di distribuirlo per quattro tempi". Il match, così come tutti gli appuntamenti casalinghi del sette palermitano, sarà trasmesso in diretta a partire dalle 14,45 sulla pagina Facebook di Sport Web Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, la Waterpolo riceve in casa l'Ossidiana Messina: "Cercheremo di dare continuità ai risultati ottenuti"

PalermoToday è in caricamento