rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Altro Addaura

Pallanuoto, per il Telimar c'è la prima finale europea: sconfitta indolore a Siracusa

Nella semifinale di ritorno della Len Euro Cup il club dell'Addaura perde 7-6, ma passa il turno in virtù della sconfitta a tavolino dell'andata. Ora la sfida ai catalani

Il Telimar Palermo conquista la prima finale europea della sua storia nella Len Euro Cup. E' stato uno spettacolo alla cittadella dello sport di Siracusa, dove il Telimar perde di misura con il circolo canottieri Ortigia. Partita equilibrata nel derby siciliano, per la prima volta nella storia sotto i riflettori della pallanuoto internazionale, con ritmi serrati per i primi tre quarti del match. Poi, il club dell’Addaura rallenta il gioco, non forzando in fase offensiva. Passa momentaneamente in vantaggio con Vlahovic, salvo poi sul finale essere rimontato e sorpassato dai padroni di casa che chiudono sul 7-6. Alle 19,30 fischio d’inizio dell’altra semifinale di ritorno, quella tra le catalane Sabadell e Barcelona, con quest’ultima che proverà a ribaltare la sconfitta rimediata a gennaio per 12-10, per guadagnare l'accesso alla finale contro il Telimar.

La Cronaca

Il Telimar va in vantaggio dopo 2’ di gioco con un bel diagonale di Irving che batte Tempesti su uomo in più. Ribatte l’Ortigia con Ferrero e poi con Cassia per il vantaggio del 2-1. Il primo tempo si chiude in parità, per la rete di Turchini che su assist di Vlahovic in superiorità numerica segna il 2-2. In avvio del secondo tempo, ottima gestione della fase difensiva del TeLiMar, che va sul 2-3 con Basic in una delle tante controfughe permesse dalle squadre molto allungate. Rispondono i biancoverdi con il mancino di Gallo, abile a sfruttare una doppia superiorità, con le due siciliane che vanno all’intervallo lungo sul 3-3. La seconda metà del match vede un continuo batti e ribatti con la partita che resta in perfetto equilibrio: l’Ortigia passa in vantaggio con Gallo, ma ribatte subito Occhione per il 4-4. Su uomo in più Francesco Condemi porta i padroni di casa sul 5-4, a cui risponde Marziali in superiorità per il 5-5. 

Con il Telimar che rallenta il ritmo, è Vlahovic con un forte diagonale a portare i palermitani sul 5-6 quando mancano 3’45 al termine del match. L’Ortigia recupera con Gallo in superiorità e poi, a 42” dalla sirena, firma con Klikovac su uomo in più la rete del 7-6. Espulso per proteste dalla panchina Del Basso (TeLiMar) nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Andrea Condemi (Ortigia) nel terzo tempo e Giliberti (TeLiMar) nel quarto tempo.
  
"Bella partita fra due compagini ben strutturate - dichiara a caldo Marcello Giliberti, presidente del Telimar - che hanno dimostrato l'alto livello raggiunto dalla pallanuoto siciliana. Gioco tonico, dinamico, con continui capovolgimenti di fronte, con tanti errori in attacco da entrambe le parti, classici per un derby. In questo modo, dopo 4 nostre consecutive vittorie ottenute negli ultimi 4 match ufficiali giocati contro i siracusani (partita del girone di ritorno del Campionato di A1 2020/2021 a Siracusa; finale per il terzo posto di Coppa Italia 2020/2021 giocato a Palermo a maggio scorso; Coppa Italia girone di qualificazione 2021/2022 giocato a settembre scorso a Siracusa; partita del girone di andata del Campionato di A1 2021/2022 giocata a dicembre scorso a Palermo) l'Ortigia torna alla vittoria in casa, vincendo di 1, in quest’ultimo derby. Nostro obiettivo immediato sarà ora quello di prevenire il contagio da Covid19 per arrivare quanto più numerosi possibile ai prossimi match di Coppa Italia, di Len Euro Cup e di Campionato per mantenere alto il nostro standard di risultati. In tal senso, spero che i nostri ragazzi continuino ad approcciare con grande cautela alla loro quotidianità in modo da preservare il lavoro svolto sino ad ora".

Il Tabellino

TeLiMar: Nicosia, Del Basso, Turchini 1, Di Patti, Occhione 1, Vlahovic 1, Giliberti, Marziali 1, Lo Cascio, Irving 1, Lo Dico, Basic 1, Washburn - Allenatore: Marco Gu Baldineti

CC Ortigia: Tempesti, F. Cassia 1, F. Condemi 1, A. Condemi, Klikovac 1, Ferrero 1, Di Luciano, Gallo 3, Mirarchi, Rossi, Vidovic, Giribaldi, Ruggiero – Allenatore: Stefano Piccardo
 
Arbitri: Mr. Andrej Franulovic (CRO) e Mr. Sebastien Dervieux (FRA) - Delegato LEN: Mr. Matjaz Rakovec (SLO)

Parziali: 2-2; 1-1; 2-2; 2-1.
Superiorità: Ortigia 4/14; TeLiMar 2/14.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, per il Telimar c'è la prima finale europea: sconfitta indolore a Siracusa

PalermoToday è in caricamento