Altro

Palermo C5 sconfitto in extremis dal Mazara

Grande protagonista dell'incontro l'estremo difensore degli ospiti Sugamiele che blinda la sua porta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Ultimi minuti, come sempre, fatali per il Palermo Calcio a 5: la compagine rosanero, tra le mura amiche del "Tocha Stadium", pur disputando la migliore prestazione stagionale, deve alzare bandiera bianca contro il Futsal Mazara, seconda forza del girone A di Serie C. Grande protagonista dell'incontro l'estremo difensore degli ospiti Sugamiele che blinda la sua porta e consente al Mazara di portare a casa la vittoria.

PRIMO TEMPO: Inizio in salita per il Palermo C5: il Mazara, infatti, dopo appena 4', passa in vantaggio grazie alle rete di Joselillo. La squadra guidata dal tecnico Lo Piccolo, però, non si scompone e, sostenuta dal pubblico del "Tocha Stadium", inizia a produrre gioco. I rosanero, dopo essersi ricompattati, alzano il proprio baricentro e attaccano con insistenza costringendo l'estremo difensore del Mazara Sugamiele a compiere gli straordinari. Nonostante il forcing del Palermo Calcio a 5 il risultato non cambierà e si andrà all'intervallo sullo 0-1 in favore degli ospiti.

SECONDO TEMPO: La ripresa inizia con un autentico assedio del Palermo C5: i primi 20', infatti, sono letteralmente dominati dai padroni di casa. La squadra di Lo Piccolo sfiora il pareggio prima con Russo, quindi con Daricca e due volte con Tuzzolino ma, come detto in precedenza, il portiere del Mazara Sugamiele è in giornata di grazia e risponde sempre presente. Il Palermo Calcio a 5, però, non si scoraggia e finalmente riesce a ottenere lo strameritato pareggio: al 22' capitan Marretta recupera palla e, dopo una strepitosa progressione, serve un cioccolatino a Davì che ribadisce in rete. Assoluto dominio della formazione rosanero che, tuttavia, non riesce a chiudere l'incontro anzi, proprio al fotofinish, ecco arrivare la clamorosa beffa: gli ospiti, da un'azione sulla carta innocua, riescono in maniera rocambolesca a trovare il definitivo vantaggio con Dopico. Risultato finale 1-2 per il Futsal Mazara, risultato assolutamente bugiardo per quanto si è visto sul manto erboso del "Tocha Stadium".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo C5 sconfitto in extremis dal Mazara
PalermoToday è in caricamento