Venerdì, 19 Luglio 2024
Altro

Palermo C5, pareggio beffa per i rosanero nel derby contro la VeCo 

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sono tanti i rimpianti in casa Palermo Calcio a5 al termine del derby contro la VeCo, una partita letteralmente dominata dalla compagine rosanero ma, al triplice fischio, il risultato sarà 1-1. La squadra guidata da coach Lo Piccolo, infatti, nonostante le tantissime palle gol create, non riesce a essere incisiva sotto porta sprecando un'ottima occasione in ottica salvezza.

PRIMO TEMPO: La prima frazione inizia col Palermo C5 proiettato in avanti, spinto dal pubblico del "Tocha Stadium". Entrambe le squadre risultano essere ben schierate in campo, ma sono i rosanero a rendersi pericolosi con i tentativi di Daricca e Sgarlata.  La difesa della VeCo Palermo regge bene e, nel complesso, sembra non soffrire più di tanto le sortite offensive della squadra di Lo Piccolo.  Si andrà all'intervallo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: Il Palermo Calcio a5 vuole a tutti i costi ottenere la vittoria e scende in campo pigiando il piede a martello sull'acceleratore. Pronti via non viene incredibilmente concesso un calcio di rigore in favore del Palermo C5 (netta la trattenuta su Sgarlata in piena area di rigore della VeCo).  Reazione furente dei rosanero che, dopo pochi minuti, trovano il meritatissimo vantaggio con Daricca: il giovane attaccante del Palermo Calcio a5 recupera palla a centrocampo e, dopo una bella progressione centrale, lascia partire una fucilata sul secondo palo che non lascia scampo all'estremo difensore della VeCo. Dopo il momentaneo 1-0, però, la squadra di casa smette improvvisamente di giocare, gli ospiti si ricompattano e iniziano le prove tecniche che, inevitabilmente, porteranno al pareggio (da segnalare due interventi prodigiosi del portiere rosanero Lo Buglio).  Pareggio della VeCo Palermo che, come dicevamo, era nell'aria e verrà siglato addirittura dal portiere Abbate: al 60' la formazione ospite, in maniera rocambolesca, decide di attaccare con tutto il quintetto, lancio in profondità sul secondo palo dove si trova appostato Abbate pronto a ribadire in rete. Esultanza post gol decisamente provocatoria e offensiva di Abbate che verrà espulso dal direttore di gara. Sul finire del match il Palermo Calcio a5, in superiorità numerica, attacca a testa bassa ma spreca ben 4 lapalissiane occasioni da rete per chiudere l'incontro. Risultato finale 1-1: i rosanero sprecano un'opportunità gigantesca per guadagnare punti in ottica salvezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo C5, pareggio beffa per i rosanero nel derby contro la VeCo 
PalermoToday è in caricamento