rotate-mobile
Altro

Equitazione, pienone al Trofeo di Carnevale Endas: festa con cavalli, cavalieri e sfide in maschera

Oltre 160 i partecipanti durante le due giornate della manifestazione che si è svolta sui campi di Villa Pensabene, a Palermo. Una festa anche per ragazzi e ragazze disabili

Oltre 160 binomi in campo, sfide anche in maschera, ma soprattutto sorrisi e divertimento a suggellare una festa di sport e inclusione. Grande successo nel fine settimana appena trascorso per il “Trofeo di Carnevale Endas Sicilia 2023”, che ha riportato ancora una volta in auge l’equitazione palermitana nella struttura di Villa Pensabene.

Nella giornata di sabato per il dressage sono stati oltre 30 i partecipanti, domenica col pienone grazie alle sfide delle discipline pony games e horse jumping con circa 130 partecipanti. Spazio anche per la categoria speciale dedicata ai cavalieri in maschera, con 10 squadre a contendersi la staffetta di Carnevale col premio per la miglior maschera.

Nell’impianto federale di Pallavicino sono arrivati circoli dal capoluogo siciliano e non solo: oltre ai padroni di casa dell’Asd Villa Pensabene, hanno aderito la Scuderia Valdaura (Palermo), l’Ares Equitazione (Palermo) l’Horse’s Club Giardini (Palermo), l’Equiclub (Cinisi), l’Ippo Club (Cefalù) e l’Asd Cavallo Amico (Palermo), che si occupa di ippoterapia e che ha portato sui campi ragazzi e ragazze disabili.

“Il settore equitazione di Endas Sicilia - dichiara Germano Bondì, presidente di Endas Sicilia - è costantemente in crescita. Questa prima manifestazione regionale del 2023 ha dato conferma del lavoro già svolto l’anno scorso e a dimostrarlo è anche l’alto numero di partecipanti. Un ringraziamento per l’organizzazione va a Giuseppe La Barbera, responsabile regionale equitazione Endas Sicilia, e a Francesco Pagano, direttore sportivo dell’Asd Villa Pensabene, mentre un invito ad affiliarsi al nostro ente è rivolto a tutte le associazioni affiliarsi per far sì che il mondo promozionale sportivo dell’equitazione possa continuare a crescere”.

“Sono molto soddisfatto dell’esito del trofeo di Carnevale. Ancora una volta l’equitazione si conferma sport inclusivo e aggregativo. Vedere tutti molto felici al termine della manifestazione è il nostro più grande premio”, aggiunge Pagano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equitazione, pienone al Trofeo di Carnevale Endas: festa con cavalli, cavalieri e sfide in maschera

PalermoToday è in caricamento