Altro

Ciclismo, la rappresentativa siciliana a Siena per la Coppa delle Nazioni 

Il tecnico regionale Nello Gangemi ha convocato 8 corridori, comprese le due riserve (Giuseppe Carmeni e Andrea Tirendi): si tratta di Luca Brancato, Christian Di Prima, Gianluigi Scibilia, Francesco Gioia, Alessio La Porta, Nunzio Fallo. Al via in 200 provenienti da 17 stati europei e 12 regioni italiane

In partenza gli Juniores della rappresentativa siciliana che prenderanno parte all’Eroica Juniores Nations Cup, gara internazionale a tappe di 2 giorni, che si svolgerà a Siena domani e sabato. Gli 8 convocati (comprese le due riserve Giuseppe Carmeni e Andrea Tirendi) dal tecnico regionale Nello Gangemi sono Luca Brancato, Christian Di Prima, Gianluigi Scibilia, Francesco Gioia, Alessio La Porta, Nunzio Fallo.

Domani il gruppo sarà impegnato in una cronosquadre (mattina) da Rapolano Terme a Castelnuovo Berardenga (andata e ritorno) e una semitappa pomeridiana in linea con partenza da Siena e arrivo a Poggibonsi. Sabato sarà la volta della gara in linea con partenza da Siena e arrivo a Chiusdino. La corsa avrà luogo sul percorso, da Siena a Montalcino di 113,90 chilometri, collaudato nelle precedenti due edizioni con partenza alle 13,45.

Saranno quasi 200 i partenti al via in rappresentanza di 17 nazioni e 12 regioni italiane. Le.nazioni in gara saranno: Belgio, Germania, Polonia, Slovenia, Austria, Spagna, Slovacchia, Ucraina, Ungheria, Svizzera, Norvegia, Olanda, Serbia, Italia. Le squadre straniere e regionali sono: AG2R Citroen (Fra), Team Autoeder (Ger), Veleka Team (Cz), Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Sicilia, Trento, Liguria, Friuli Venezia Giulia.

"E' una gara per juniores di altissimo livello - afferma il tecnico Nello Gangemi - con avversari di prim’ordine, con quasi tutte le nazionali europee e qualche club importante, oltre a quasi tutte i comitati regionali. Stiamo partendo con la consapevolezza che sarà una competizione difficile in cui sicuramente faremo tanta esperienza. Questa trasferta rappresenta il primo step di un programma di gare che ci porterà ai campionati italiani prima e dopo al giro della Lunigiana, infatti oltre a questa gara faremo altre trasferte per poter far abituate i nostri atleti a confrontasi con atleti di valore nazionale".

"E' una gara a tappe di due giorni, il primo giorno due semitappe la mattina una crono a squadre di circa 12 chilometri che affronteremo senza prendere eccessivi rischi ma con autorevolezza. Il pomeriggio una gara in linea di 78 km circa con delle salite impegnative e strade “bianche” tipiche di queste zone, che affronteremo con molta attenzione cercando di stare nella parte anteriore del gruppo. Ultima tappa, la più difficile, di circa 110 km, che va affrontata con astuzia, dosando bene le forze sempre, rimanendo nella parte anteriore del gruppo cercando di entrare in qualche fuga. I ragazzi sono molto motivati e carichi, sono sicuro che faranno bene", ha concluso Gangemi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo, la rappresentativa siciliana a Siena per la Coppa delle Nazioni 
PalermoToday è in caricamento