rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Altro

Campionato regionale di società di nuoto Fisdir: record italiano per i Delfini Blu nella staffetta 4x100 stile

Nella piscina comunale di Messina grande prestazione degli staffettisti della società palermitana con un tempo di 4'38”6

Un inizio di stagione ricco di entusiasmo e di notevoli miglioramenti delle prestazioni quello dello scorso 5 marzo, che ha visto disputare nella piscina comunale di Messina il 1° campionato regionale di società di nuoto e ha fatto registrare il record italiano nella staffetta 4x100 Stile libero in vasca corta con il crono di 4'38”6 grazie alle prestazioni degli staffettisti della Delfini Blu Asd, società detentrice del titolo italiano nella pallanuoto. 

Il podio dei 25 Dorso Promo femminili vede al primo posto Silvana Rizzuto (Vivi Sano Sport – 26”4)  seguita da Chiara Menozzi (Delfini Blu – 39”8) e Martina Todisco (Delfini Blu – 41”4), mentre quello dei 25 Dorso Promo maschili vede in vetta Valerio Karol Palazzo (Il Sottomarino – 22”4) seguito da Nicolò Pace (Delfini Blu – 24”6) e Antonio Scarpa (Teacch House – 26”2). Prerogativa delle tesserate Delfini Blu i 25 Rana Promo femminili, con Valeria Capizzi prima con 34”7 davanti a Martina Todisco con 56”2. I 25 Rana Promo maschili vedono sul primo gradino del podio Gaetano Tutone (Vivi Sano Sport – 22”9) seguito da Ruggero Marsaloma (Il Sottomarino – 26”2) e dal compagno di squadra Dario Ferrigno ex aequo con 26”2. I 25 Farfalla Promo maschili, invece, vedono primo Daniele Ferruggia (Il Sottomarino – 24”3) davanti a Fabio Bruno (Vivi Sano Sport – 27”5) e Antonino Lo Verde (Delfini Blu – 30”1). Podio dei 25 Stile Promo femminili formato, invece, da Silvana Rizzuto (Vivi Sano Sport – 25”9), da Aurora Guadalupi (Delfini Blu – 29”5) e da Gabriella Rossi (Telimar – 35”1). I 25 Stile Promo maschili vedono sul podio Dario Ferrigno (Il Sottomarino – 15”6), Matteo Prestigiacomo (Vivi Sano Sport – 16”7) e il giovanissimo Antonio Giambalvo la cui presenza, oltre ad aver fatto registrare il bronzo con 17 secondi netti nella classifica regionale, ha anche segnato l'esordio del Gruppo Sportivo Don Orione, nuova società affiliata alla Fisdir Sicilia alla quale l'atleta si è tesserato.

I 50 Dorso Promo femminili sono prerogativa assoluta dei Delfini Blu con Aurora Guadalupi (1'18”07) e Chiara Menozzi (2'07”05), mentre i compagni di squadra Pietro Chimirri (51”07) e Marco Genovese (1'03”09) dominano incontrastati sul podio della classifica maschile della stessa specialità. I 50 Dorso Open (1'37”2), i 50 Rana Open (1'29”04) e i 50 Stile Open femminili (1'12”8) vedono la vittoria in solitaria di Alessandra Parlagreco (Asd Project Diver), mentre 50 Dorso C21 femminili quella di Debora Pellicanò (Telimar – 1'23"4). Sul fronte maschile dei 50 Dorso C21, podio per Salvatore Cosentino della new entry Apd Pier Enrico Ling con il crono di 59”03 davanti a Salvatore Leone (Telimar – 1'05”00) e Ivan Vincenzo Dragotta (Vivi Sano Sport – 1'06”04), mentre il podio dei 50 Dorso Open maschili vede il vetta il “delfino” Davide Ramondo con 36”04 davanti a Danilo Lucchese (Il Sottomarino – 42”03) e al compagno Giulio Maria Virzì con 48”01. 50 Rana C21 Femminili e 50 Rana Promo femminili in solitaria per Chiara Siragusa (nuovo ingresso nei Delfini Blu – 1'06”06) e per la compagna di squadra Valeria Capizzi (1'15”09). Podio dei 50 Rana Promo maschili formato, invece, da Gaetano Tutone (Vivi Sano Sport – 51”01) e dai “delfini” Alessio Allegra (57”06) e Daniele Manzo (1'04”09). Podio dei 50 Rana C21 maschili formato da Salvatore Agnello (Telimar – 48”02), Damiano F. Leonardi (Il Sottomarino – 1'00”05) e da Igor Catalano (Asd Project Diver – 1'04”04), mentre quello dei 50 Rana Open maschili è formato da Giulio Ferrante (Delfini Blu – 41”08) e dai “sottomarini” Enrico Cassibba (48”09) e Davide Giglio (53”04). Podio dei 50 Farfalla Open maschili tutto dei “sottomarini” Davide Giglio (39”6), Simone Maggiore (41”2) e Cristian Purpi (43”2), mentre quello dei 50 Stile C21 Femminili vede in vetta Chiara Siragusa (Delfini Blu – 57”3) e Debora Pellicanò (Telimar – 1'19”8). Podio dei 50 Stile C21 maschili firmato Telimar con Salvatore Agnello (34”7), Giuseppe Di Marzo (40”4) e Riccardo La Mantia (44 secondi netti), mentre è tutto dei Delfini Blu quello dei 50 Stile Open maschili con Eros Negro (28”6), Nicolò Bonsignore (31”2) e Giulio Ferrante (33 secondi netti).

Campionato regionale società nuoto

Podio dei 50 Stile Promo maschili per Daniele Ferruggia (Il Sottomarino – 42”9) e per i “delfini” Antonino Lo Verde e Giuseppe Inciardi (entrambi 46”5). I 100 Stile C21 femminili sono assoluta prerogativa di Debora Pellicanò (Telimar – 3'02”3), mentre quelli maschili vedono sul podio rispettivamente Riccardo La Mantia (Telimar – 1'35”9), Giuseppe Di Marzo (Telimar – 1'36.”9) e Davide Migliore (Special Boys – 1'45”2). Tutti dei Delfini Blu i 100 Stile Open maschili con Eros Negro (1'05”8), Davide Ramondo (1'06”6), vincitore assoluto anche dei  200 Misti Open (2'56”6) e Nicolò Bonsignore (1'14”5). In solitaria i 100 Mx C21 maschili per Igor Catalano (Asd Project Diver – 2'16”1), i 200 Stile Open maschili per Eros Negro (Delfini Blu – 2'39”1) e i 100 Rana C21 maschili per Salvatore Agnello (Telimar – 1'58”). Podio dei 100 Mx Open maschili per i Delfini Blu con Nicolò Bonsignore (1'27”5) e Alessio Casalicchio (1'37”7)    , mentre sono tutti firmati Telimar i 200 Sl C21 maschili con Riccardo La Mantia (3'39”4), Giuseppe Di Marzo (4'02”1) e Luca Mammana (4'26”5). Podio dei 100 Rana Open maschili formato da Giulio Ferrante (Delfini Blu – 1'36”3) e dai “sottomarini” Enrico Cassibba (1'55”5) e Fabrizio Bonanno (2'06”2). 

Sul versante delle staffette la 4x25 Stile Mista Promo è totalmente dei Delfini Blu che conclude a 2'03”07, così come la 4x25 Mista Mista Promo che conclude, invece, a 3'05”02 e la 4x100 Stile Open che con il crono di 4'38"6 vale alla società palermitana il titolo italiano della specialità. Il Telimar domina la 4x50 C21 maschile con il crono di 2'47"1, mentre Il Sottomarino domina la 4x50 Stile Open con il crono di 2'29"2. La 4x25 Mista Promo maschile vede, rispettivamente, al primo e secondo posto Il Sottomarino (1'38”9) e la Delfini Blu (1'46”9), la 4x25 Mista F/M sempre i Delfini Blu con 3'12”4, mentre la Staffetta 4x25 Sl Pm vede il podio formato da Il Sottomarino (1'21”2), Delfini Blu (1'27) e Vivi Sano Sport (1'35”9). Infine, la Staffetta 4x50 Sl Pm vede al primo posto la Delfini Blu (3'03”3) e Il Sottomarino al secondo con 3'44”4.

Il team dei tecnici dell'Asd Delfini Blu, composto da Blasco e Davide Di Maio, Riccardo Guaresi, Gregorio Messina evidenzia che: "Il record italiano è frutto di tanta programmazione e tanto impegno. I ragazzi hanno costruito il risultato intensificando la frequenza degli allenamenti e i carichi di lavoro, e partecipando al percorso con assiduità e motivazione. Non ci hanno fermato le difficoltà dell impianto della piscina comunale, e a tal riguardo, nella faticosa ricerca di spazi acqua, ci siamo allenati anche in tre piscine diverse in una settimana, percorrendo notevoli distanze chilometriche per raggiungere il campo di allenamento. Siamo contenti per i ragazzi e per tutto il movimento, alla luce dei risultati emersi in questo primo campionato regionale emerge una grande crescita sia nei termini di uno splendido e numeroso coinvolgimento di atleti sia per la crescente qualità tecnica dei risultati. Continuiamo a lavorare nella direzione della crescita sportiva di tutti i ragazzi”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato regionale di società di nuoto Fisdir: record italiano per i Delfini Blu nella staffetta 4x100 stile

PalermoToday è in caricamento