rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Altro

Aci Sport Rally Cup Italia 2021, palermitano conquista il sesto posto in finale e si aggiudica l’Under 25

Si tratta di Marco Pollara, navigato da Daniele Mangiarotti su Skoda Fabia R5. Secondo posto per la Sicilia tra le squadre delle delegazioni regionali. Il Delegato/Fiduciario regionale ACI Sport Daniele Settimo: “Complimenti a tutti i partecipanti ad una gara impegnativa e selettiva che è stata una grande festa di sport”

Il palermitano Marco Pollara conquista il sesto posto alla finale nazionale Aci Sport Rally Cup, che si è disputata al Rally Città di Modena del 30 e 31 ottobre, e si aggiudica l’Under 25. Secondo posto per la Sicilia tra le squadre delle delegazioni regionali.

Navigato da Daniele Mangiarotti su Skoda Fabia R5, Pollara è stato protagonista di una decisa rimonta nella seconda parte di gara dopo aver perso posizioni per una scelta azzardata di pneumatici. Gli altri palermitani Alessio Profeta e Sergio Raccuia, anche loro equipaggio ACI Team Italia e su Skoda Fabia R5, sono stati caparbiamente al comando a lungo, ma sull’ultimo crono disputato, la nebbia ed il tentativo di respingere l’agguerrita concorrenza, ha causato un’uscita di strada ed uno scivolone in 13esima posizione alle spalle degli ottimi nisseni Roberto Lombardo navigato da Spanò che sulla Peugeot 207 hanno primeggiato tra le Super 2000. Sono stati in tutto 16 gli equipaggi siciliani approdati alla finale nazionale. Ben 240 equipaggi gli equipaggi che si sono sfidati in terra emiliana, in arrivo dalle 9 zone in cui è suddivisa l’Italia dei rally. 

“Essere tra i partecipanti alla finale nazionale, dove si confrontano i migliori in arrivo dalle varie zone, è di per se - commenta Daniele Settimo, delegato/fiduciario Aci Sport Sicilia - un risultato prestigioso. I nostri equipaggi hanno sempre avuto un ruolo da attori principali, come conferma il successo nell’under 25 di Marco Pollara, non a caso pilota ACI Team Italia e protagonista del Campionato italiano Rally Sparco. Eccellente prova di Alessio Profeta, per lungo tempo al comando, poi purtroppo scivolato indietro sul finale per via della nebbia e del tentativo di contenere gli attacchi degli avversari. I nostri piloti sanno distinguersi in ogni contesto e sono sempre motivo d’orgoglio. Come presidente della Commissione rally rinnovo i complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti ad una gara impegnativa e selettiva che è stata una grande festa di sport”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aci Sport Rally Cup Italia 2021, palermitano conquista il sesto posto in finale e si aggiudica l’Under 25

PalermoToday è in caricamento