Alessio Profeta e Sergio Raccuia in Toscana al rally del Carnevale

L’equipaggio siciliano della Scuderia Island Motorsport e Tempo srl torna a indossare tuta e casco per la nuova stagione rallystica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo un 2020 ricco di successi e titoli, l’equipaggio siciliano composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuia torna a indossare tuta e casco per la nuova stagione rallystica. I portacolori della Scuderia Island Motorsport e Tempo srl lo scorso anno hanno fatto incetta di titoli, l’ultimo, quello di campione italiano rally under 25, conquistato su terra al Tuscan Rewind a bordo della Skoda Fabia Evo. Quest’anno, in attesa di definire il programma della stagione, si presenta al via del Rally del Carnevale, a bordo della nuovissima Skoda Fabia Evo 2, curata dal Trico World Rally Team. A supportare la stagione del giovane Alessio Profeta, oltre ai consolidati partner PrOli e Bod, in questo appuntamento rallystico oltre stretto, si aggiungono Uniongriss e Derby.

“Finalmente, dopo il lungo stop invernale, torniamo - ha commentato il pilota Alessio Profeta- ad indossare tuta e casco per questa gara test in Toscana. La nostra stagione lo scorso anno, per via di tante gare annullate, si era conclusa in Toscana e da li ricominciamo. Saremo a bordo di questa nuova Skoda Fabia Evo 2, vettura molto diversa rispetto al modello precedente su tanti aspetti. Stiamo valutando come impostare la nostra stagione e questa gara serve per togliere un po’ di ruggine. Già da oggi, nello shakedown, inizieremo a prendere confidenza con la nuova vettura e proveremo ad apportare qualche leggera regolazione in vista della gara di domani”.

“Una nuova gara, è sempre da stimolo per impegnarsi nelle note - ha commentato il navigatore Sergio Raccuia -. Per noi è una gara totalmente nuova e ci confronteremo con molti equipaggi del posto. Il nostro obiettivo è quello di ritornare in macchina gradualmente, in vista della nuova stagione, visto che la nostra ultima apparizione in gara risale all’undicesimo Tuscan Rewind, disputatosi a fine novembre”.

Il 37esimo Rally del Carnevale e il primo Rally Storico del Carnevale sono entrati nel vivo ieri, venerdì 12 febbraio, con l’apertura del parco assistenza ai team. Oggi, giornata dedicata alle ricognizioni ed all’accensione dei motori, con lo shakedown – il test con vetture da gara – in programma dalle 13.45 e valido come prima “sgambatura” della stagione rallistica 2021. La gara vedrà invece la partenza alle 7.45 di domenica 14 dalla Cittadella del Carnevale di Viareggio, con i protagonisti attesi al confronto sui chilometri di “Stiava”, “Orbicciano” e “Pedona”, prove speciali che verranno ripetute per tre volte. Alle ore 17, l’arrivo delle vetture storiche e moderne sulla prima pedana della stagione rallistica 2021. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento