Sport Malaspina / Via Principe di Paternò

I talent scout dell'Arsenal a Palermo alla ricerca di futuri "gunners"

La storica società inglese ha scelto la scuola calcio Ennetti Club per un programma incentrato sullo sviluppo dei giovani. A fine anno un piccolo calciatore parteciperà ad uno stage di una settimana nel centro sportivo di Londra

E se il prossimo Van Persie fosse palermitano? L'Arsenal sbarca in città alla ricerca di nuovi talenti. Un accordo di affiliazione è stato siglato fra la l'associazione sportiva dilettantistica Ennetti Club e la storica società inglese. La scuola calcio palermitana diventerà un punto di riferimento per i giovani aspiranti calciatori, il 5° in tutta Italia, il 1° nella Sicilia occidentale. L'associazione sportiva potrà così utilizzare, in via esclusiva, i programmi d'allenamento ed i kit inviati direttamente da Londra ed ogni tre mesi riceverà la visita dei tecnici d'oltremanica.

La Ennetti Club nasce nel 2008 e dopo aver cambiato diverse strutture, si trova da oltre due anni in via Principe di Paternò. I primi contatti si registrano agli inizi di settembre: dopo l'attento vaglio dell'Arsenal Soccer School Italia e la mediazione di Team Italia, la scuola calcio sarà affiliata alla società del presidente Peter Hill-Wood, la cui prima squadra è allenata da Arsène Wenger. Il fiore all'occhiello del progetto consisterà nella realizzazione del sogno per un giovane calciatore, a cui sarà consentito di partecipare ad uno stage di una settimana presso l'Arsenal Development Center, i cui costi saranno interamente a carico della società londinese, per allenarsi in una delle squadre europee che investe maggiormente nello sviluppo dei vivai giovanili.



"Crediamo nella bontà e nella serietà del progetto - spiega Gianluca Trapani, responsabile del progetto - che permetterà ad alcuni giovani atleti di affrontare una importantissima esperienza, confrontandosi con una realtà di tutto rispetto come quella dell'Arsenal". Basti pensare che, nella scorsa stagione, l'età media dei  "gunners" (in italiano i "cannonieri") si aggirava attorno ai 24 anni.

Gli altri benefici derivati dall'affiliazione riguardano i corsi di aggiornamento per i tecnici della scuola calcio nelle strutture della società londinese, l'utilizzo dei kit ufficiali Nike e le visite periodiche dei tecnici inglesi, che andranno così a caccia di nuovi talenti nella ridente Sicilia. Una speranza ed uno stimolo in più per i giovani iscritti, tutti d'età compresa fra i 5 ed i 15 anni, che si dedicano ancora allo sport con la massima spensieratezza, vivendo il calcio come una gioia, e non come il business in cui è stato trascinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I talent scout dell'Arsenal a Palermo alla ricerca di futuri "gunners"

PalermoToday è in caricamento