Ac Festina Lente: premiata anche dall’Aci Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nell'accogliente e moderna bouvette dell'Autodromo Vincenzo Florio, situato nella frazione palermitana di Piano dell'Occhio, l'ACI Palermo, presieduto da Angelo Pizzuto, ha premiato i Piloti ed i Sodalizi, distintisi nel corso della stagione automobilistica 2015. Con lui anche il Presidente della Commissione Velocità dell'Ente, il pilota cerdese Totò Riolo ed il componente del Consiglio di Amministrazione, Alessandro Failla. A tutti e 26 i Piloti premiati, alcuni dei quali assenti perché impegnati nelle gare che già, fuori dalla Sicilia, è stato consegnato un simbolico riconoscimento, volto ad attestare la partecipazione ed i successi ottenuti, nelle vari specialità delle quattro ruote.

L'attenzione, come sempre quando è presente alle manifestazioni, è stata calamitata dal "Preside Volante", Nino Vaccarella, il quale non ha mancato di congratularsi con i Piloti palermitani e, a grande richiesta, ha rinverdito le sue eriche gesta ed i grandi successi, ottenuti in campo internazionale, al volante di Maserati, Ferrari ed Alfa Romeo. Tra le Scuderie, con la "storica" Pegaso, la Island Morsport e la Armanno Corse, anche la Associazione Culturale "Festina lente" di Monreale, la quale, oltre al riconoscimento consegnatogli dall'ACI Palermo, ha visto premiati i piloti: Natale Mannino, per le cronoscalate storiche, il giovane ma valente Filippo Costa che, con il Presidente Rosario Lo Cicero, sono stati premiati per la specialità Slalom.

Rosario Lo Cicero, presidente e Addetto Stampa AC Festina lente

Torna su
PalermoToday è in caricamento