Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Ac Festina Lente al top anche nel nono autoslalom "Fonti di Scillato"

Dino Blunda con la sua monoposto Spead RM 08 motorizzata Suzuki vince la classe E2SS3 e centra il quinto posto assoluto. Al traguardo anche il veterano Pietro Amorello con la storica Fiat 600 Abarth

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L'Associazione Culturale Festina lente che ha sede a Monreale, traccia il bilancio della gara svoltasi ieri, domenica 22 ottobre, sui quasi tre km del tracciato di Scillato ideato dal Team Palikè di Palermo. "E' stata una gara tirata e difficile - dice il Presidente Rosario Lo Cicero Madè - l'asfalto viscido delle due prime manche, non ha certo favorito la monoposto del nostri Dino Blunda che, alla fine, è comunque riuscito ad agguantare la vittoria in classe E2SS3 ed a piazzarsi al quinto posto assoluto della classifica.

Siamo soddisfatti per il nostro pilota alcamese - dice ancora il Presidente - il quale ha centrato in questo non ancora concluso 2017, la vittoria nel Campionato Siciliano della Montagna e che ha voluto prendere parte allo Slalom di Scillato per assettare la sua vettura in previsione dello Slalom del Monte Bonifato, per lui importante gara casalinga, che si volgerà ad Alcamo il prossimo 26 novembre". La AC Festina lente, esprime soddisfazione anche per l'altro pilota presente alla gara di Scillato, il palermitano Pietro Amorello, ultrasettantenne indomito, giunto al traguardo con la sua Fiat 600 Abarth iscritta tra le vetture storiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Festina Lente al top anche nel nono autoslalom "Fonti di Scillato"

PalermoToday è in caricamento