Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Ac Festina Lente: Fullone e Giordano spettacolo alla Termini-Caccamo

Otto piloti in gara, nella 20^ Termini - Caccamo, per l'Associazione Culturale Festina lente di Monreale. Tra le vetture storiche danno spettacolo Pierluigi Fullone e Natale Giordano, bene, tra le moderne, Oliver Oliveri e Antonio Mazzola.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Monreale 31.07.2018 - La AC Festina lente presieduta da Rosario Lo Cicero Madè, è soddisfatta delle prestazioni dei suoi piloti che hanno preso parte alla 20^ edizione della Termini - Caccamo, cronoscalata valida per il Campionato Siciliano Autostoriche. La gara, organizzata dalla Caccamo Corse, in collaborazione con l’ACI Palermo ed il Team Palikè è stata combattuta e spettacolare. “Otto piloti dei nostri iscritti in tutti i Raggruppamenti delle storiche e due tra le moderne. - dice Rosario Lo Cicero Madè Presidente e pilota della AC Festina lente di Monreale - torniamo in sede appagati e guardiamo con fiducia ai nostri impegni Culturali che tra breve ci porteranno a Castelbuono per "diVino Festival" ed anche a quelli sportivi, a cominciare dallo Slalom di Sant’Angelo Muxaro di domenica prossima, al quale prenderemo parte con Agostino Bonsignore e poi alla 61^ edizione della Monti Iblei di fine agosto”.

Oliver Oliveri ha vinto la classe Racing Start 1.6, con la Citroen Saxo, mentre Antonio Mazzola ha vinto la Prod.E 2000 e staccato l’11° tempo assoluto tra le venire moderne, con la Peugeot 306 R.Nelle storiche poi, Pierluigi Fullone, con la BMW 2002 Ti preparata dal papà Saro, ha vinto il 1° Raggruppamento, la Classe GT 2.0 e si è piazzato al 5° posto assoluto della classifica; Natale Giordano con la Fiat X1/9 ha vinto la Classe GTS 1.6 e si è piazzato al 10° posto della classifica assoluto, Pietro Amorello con la Fiat 600 Abarth ha vinto la classe Silhouette 1.0, Nello Di Lorenzo che ha avuto qualche noia meccanica si è piazzato al 2° posto della classe TC 1.6, Giorgio Scimeca, anche lui con le Renault 5 Turno non perfettamente a posto, ha vinto la classe N>2.0 ed infine, si registra purtroppo, il ritiro di Francesco Fontana, per noie all’impianto elettrico della sua Mini Cooper S. "Come sempre - conclude il Presidente Madè - non ci esaltiamo, anche se siamo consci di aver fatto bene e dato il massimo, questo ci consente di guardare avanti con fiducia propositiva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Festina Lente: Fullone e Giordano spettacolo alla Termini-Caccamo

PalermoToday è in caricamento