rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
publisher partner

Ecco gli aspetti a cui è bene prestare attenzione quando si fa la spesa

Ormai i supermercati dispongono di numerosi tipi di prodotti e i clienti, potendo scegliere, prediligono le opzioni non solo più convenienti, ma anche di elevata qualità.

Fare la spesa è un'azione comune che, nel tempo, ha subito dei cambiamenti.
Le persone, infatti, non la fanno più in maniera superficiale, scegliendo la prima cosa che capita, ma dedicano del tempo alla selezione di ciò che viene posto nel carrello.
I clienti stanno diventando sempre più esigenti e attenti a tutta una serie di aspetti concernenti il fare la spesa; non viene valutato solo il prezzo, ma anche la qualità, la freschezza, la provenienza e, non ultimo, la sostenibilità di ciò che si acquista.
Alla convenienza del  prodotto è quindi indispensabile per il consumatore anche la qualità e la freschezza dello stesso.
Sempre nell’ottica di mangiare meglio, si prediligono gli alimenti locali e di stagione; questi hanno il vantaggio di essere più freschi, di avere migliori proprietà nutritive, di essere più convenienti.

L’acquirente, quindi, non si rivolge in maniera casuale al punto di acquisto, ma spesso predilige proprio quei supermercati in grado di garantire tali caratteristiche.

Tra le realtà più attente agli aspetti citati, presenti sul territorio siciliano, sono i punti vendita appartenenti a Coop Gruppo Radenza; grazie alla selezione di prodotti locali e di elevata qualità con l’attenzione sempre alla convenienza, il Gruppo si è guadagnato la fiducia degli acquirenti, diventando una delle più grandi aziende GDO presenti nella zona.

Una spesa più consapevole

Da oltre 30 anni, Coop Gruppo Radenza si dedica ad offrire un servizio sempre migliore, basato su qualità, risparmio e cordialità.
Entrando nei supermercati appartenenti al Gruppo ci sente come “a casa”, grazie ad un’accoglienza professionale ma, al contempo, amichevole e familiare.
Oltre a personale competente, l’attenzione viene rivolta anche ai prodotti offerti, per poter garantire elevata qualità a prezzi bassi.
Tale valorizzazione del territorio si evince anche dalla selezione di prodotti tipicamente siciliani presenti presso i supermercati.
A questo, si accosta l’interesse nei confronti della sostenibilità (che comprende sia l’aspetto ambientale che quello sociale), dando origine alla volontà di proporre prodotti in grado di contribuire ad un sistema commerciale più equo e sostenibile, in grado di migliorare la condizione dei lavoratori e delle relative comunità.
Da qui nasce la linea Equo Solidale, composta da prodotti provenienti da diversi paesi del Sud del mondo, certificati Fairtrade.
 

imm 1-2

Progetti dedicati al rispetto dell’ambiente

Ovviamente, non mancano le iniziative ecologiche, come il progetto Pooling 2020, grazie al quale si è inaugurato un nuovo e più efficiente sistema di gestione del trasporto e dell’esposizione dell’ortofrutta; ciò è stato possibile grazie all’impiego di un moderno sistema degli imballaggi “a rendere” in sostituzione di quelli “a perdere”.

Inoltre, nell’ottica della riduzione dell’impatto sull’ambiente, molti uffici, depositi e punti vendita vengono alimentati grazie al fotovoltaico.

Per cambiare l’approccio ai consumi e orientarsi verso una realtà più sostenibile, è importante anche il coinvolgimento dei più piccoli. Proprio per sensibilizzare i più giovani sono state consegnate, a più di 300 alunni nell’ambito di appositi iniziative dedicate ai più piccoli, bombe ecologiche contenenti un mix di fiori di campo.
Il progetto, nominato Capitan Green, è stato fortemente voluto da Danilo Radenza (amministratore unico di Coop Gruppo Radenza) ed è stato realizzato grazie al supporto di Legambiente e del Comune di Ragusa.

Cambiamenti e nuove aperture

Il rebranding Coop in Sicilia, gestito dal Gruppo Radenza sta, quindi, proseguendo a ritmo serrato, coinvolgendo sia i negozi diretti che quelli in affiliazione.
Inoltre, sono state effettuate durante tuto il mese di marzo, nuove aperture di alcune Ipercoop a Catania, Palermo e Messina.
Il Gruppo Radenza desidera promuovere uno sviluppo e una crescita che tengano conto del territorio siciliano, valorizzandolo anche a livello sociale e culturale.
Proprio in quest’ottica, in seguito al cambio di gestione, è stato garantito l’assorbimento delle 834 unità di personale che facevano capo alla precedente società.
Migliorare la realtà circostante cambiando l’approccio alla spesa è possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalermoToday è in caricamento