Lunedì, 14 Giugno 2021
Earth Day Italia

Rimbocchiamoci le mani per un mondo più pulito

Riparte il 27 settembre fino al 29 la campagna Puliamo il Mondo organizzata da Legambiente che ogni anno vede la partecipazione di migliaia di comuni. Anche il comune di Palermo ha aderito

© Robitabu

«È dalle città che sta partendo la riscossa dell’Italia, quell’Italia che non si rassegna al degrado e alla decadenza, perché è dalle città e dai propri abitanti che rinasce il desiderio di una nuova qualità della vita», parola di Andrea Poggio vicedirettore di Legambiente. È proprio con questo spirito che sta per ripartire la XXI edizione di Puliamo il Mondo, l’edizione italiana di Clean Up The World la più grande campagna ambientale di volontariato al mondo organizzata nel nostro paese da Legambiente.


 

“Puliamo il mondo – dichiara Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente – nasce per rendere l’Italia un paese più pulito, libero dai rifiuti e dal degrado e consapevole della bellezza che possiede, tratto distintivo del Paese ma anche formula vincente per uscire dalla crisi economica. Una bellezza, quella dei luoghi e del patrimonio ambientale-storico-culturale, troppo spesso dimenticata e non tutelata a dovere.

È fondamentale quindi invertire questa tendenza prosegue la Muroni e per fare ciò è essenziale «la collaborazione e l’aiuto di tutti perché ognuno di noi è il protagonista di Puliamo il Mondo. Da 21 anni la campagna coinvolge cittadini di tutte le età, enti, scuole ed aziende, attraverso progetti di cittadinanza attiva per valorizzare e tutelare il territorio, preservare gli ambienti naturali dall'abusivismo edilizio e dalla cementificazione e promuovere uno stile di vita ecosostenibile».


 

Al grido di “Sostieni ciò che ami”, l’evento quest’anno si svolgerà nel week end dal 27 al 29 settembre e vedrà coinvolti migliaia di cittadini per liberare parchi, le rive dei fiumi, i boschi, le spiagge e le città dal degrado e per riscoprire la bellezza del nostro paesaggio. Tutti pronti a rimboccarsi le mani anche nella provincia di Palermo. Nella città sicula i volontari si occuperanno di recuperare rifiuti e oggetti abbandonati nel bellissimo parco reale della Favorita. Ma eventi si svolgeranno anche nei comuni di Santa Cristina Gela, Villabate e Balestrate.

Una campagna quella di Puliamo il Mondo che di anno in anno riscuote sempre più successo. Basti pensare che solo l’anno scorso hanno partecipato oltre 1.700 amministrazioni locali e preso parte più di 600.000 volontari in oltre 4000 località.


 

Novità centrale di Puliamo il Mondo 2013 è la possibilità di candidarsi singolarmente per organizzare un’iniziativa nella propria città. Per candidarsi c’è tempo fino al 16 settembre semplicemente cliccando su “Diventa protagonista” posto in fondo alla lista che compare sul sito www.puliamoilmondo.it.


 

Quest’anno non verranno raccolti solo i classici rifiuti: cura particolare verrà data alla raccolta degli pneumatici attraverso l’iniziativa “Facciamoli sgommare”. Grazie ad una collaborazione con Ecotyre (Consorzio di raccolta e gestione degli pneumatici fuori uso), in queste giornate verranno anche ritirati gratuitamente gli pneumatici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimbocchiamoci le mani per un mondo più pulito

PalermoToday è in caricamento