Costume e Società Tribunali-Castellammare / Piazza Rivoluzione

A Palermo arriva Veggie Wave, il chiosco dove i succhi di frutta si fanno pedalando

Nato a Lisbona e portato in piazza Rivoluzione da Lorenzo Barbera, il locale avrà una bicicletta integrata per frullare la frutta senza usare energia elettrica. Plastica vietata, bicchieri compostabili gli unici ammessi

Veggie Wave, il primo brand etico e sostenibile di succhi di frutta arriva per la prima volta in Italia, a Palermo grazie a un’idea di Lorenzo Barbera che si è innamorato del brand creato a Lisbona da Riccardo Ferragamo e Niccolò Bagarotto. Oltre a Lorenzo Barbera, i soci del chiosco palermitano sono Giovanna Albanese Trigona in qualità di manager e Christina Andersen come advisor. 

Veggie Wave, nasce dall’esigenza di offrire un prodotto sano che viene dalla terra senza sfruttarla. Per questo al posto dell’energia elettrica i succhi di frutta si fanno pedalando. Una bicicletta integrata al chiosco permette di frullare la frutta senza usare energia elettrica. La plastica è severamente vietata. Solo bicchieri compostabili sono ammessi nel chiosco. La ricetta di Veggie Wave è composta da tre fattori principali: divertimento, salute e rispetto per il nostro amato pianeta.

L’inaugurazione del chiosco palermitano è prevista il 26 maggio dalle 16 alle 20 e all’evento che si terrà a piazza Rivoluzione presenzierà anche il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, al quale spetterà la prima pedalata ecosostenibile.

 
 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palermo arriva Veggie Wave, il chiosco dove i succhi di frutta si fanno pedalando

PalermoToday è in caricamento