rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Costume e Società Politeama / Via Roma, 398

Sushi sulla terrazza con vista su Palermo: il Tribeca rinasce al Grand Hotel delle Palme

Calata per sempre la saracinesca di via Mariano Stabile, lo storico ristorante domani farà il suo debutto nei locali dell'albergo

Uno dei luoghi simbolo della movida palermitana risorge all’interno di uno degli alberghi più belli della città. Dopo due anni di stop riapre il Tribeca. Calata per sempre la saracinesca di via Mariano Stabile, lo storico ristorante di sushi fa il suo debutto sul rooftop del Grand Hotel delle Palme.

All’interno del capolavoro Liberty di via Roma in cui hanno girato il Gattopardo e in cui Wagner ha composto parte del Parsifal che già ospita e continuerà ad ospitare il ristorante di cucina siciliana dello chef Filippo La Mantia, il Tribeca è pronto ad aprire già da domani. Una buona notizia per i tanti affezionati che, da martedì 30 novembre, potranno tornare nel locale che gli era tanto mancato. 

Un’operazione dal gusto internazionale che porta il Grand Hotel delle Palme sul tetto della cucina internazionale. Al quinto piano, infatti, il Tribeca che si affaccerà su una splendida terrazza con vista su Palermo, è pronto a conquistare o meglio ri-conquistare tutti con il suo sushi che per oltre 15 anni ha fatto parlare di sé. Al timone della cucina giapponese ancora una volta Aoki Nozomu, storico master sushi di via Mariano Stabile. 

Carta da parati, una scultura di Domenico Pellegrino ad accogliere nuovi e vecchi clienti, luci soffuse, qualche poltroncina e una cucina a vista dove poter osservare gli chef all’opera. “Per noi è un orgoglio poter ricominciare in un posto esclusivo come il Grand Hotel delle Palme - racconta Pietro Greco a PalermoToday -. Da parte mia c’era la ricerca di una location nuova e di stimoli nuovi. Da una visione è così nato un progetto che dà un tocco di modernità nella fruizione, perché aprire a tutti un albergo storico come questo non è roba da poco”.

L’insegna Tribeca dunque ora non sarà più su strada. “Nel locale di via Mariano Stabile abbiamo trascorso i migliori anni delle nostre vite - continua Greco -. Al Grand Hotel delle Palme però si inizia a scrivere un nuovo capitolo. Lì sono nati molti amori che abbiamo visto crescere in tutti questi anni di lavoro. Oggi i miei clienti di allora torneranno a cena con i figli, stavolta non più fidanzati ma ormai marito e moglie. Ora che la pandemia ha cambiato anche le nostre abitudini, noi cerchiamo esperienze diverse e ci adeguiamo a questo”.

Al quinto piano dell’albergo, la cucina internazionale giapponese farà dunque capolino. “Al piano di sotto c'è già il ristorante dello chef La Mantia - conclude Pietro Greco -. Una persona che stimo molto e che apprezzo perché ha saputo personalizzare la cucina siciliana. Al piano di sopra invece noi, grazie a una visione del Grand Hotel delle Palme che mira a diversificare l'offerta culinaria ospitando anche una cucina internazionale come la nostra. Tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 19 in poi sushi, come nella tradizione Tribeca, ma anche un'alternativa per chi non ama questo tipo di cucina, dai primi ai secondi fino al dolce. Ci saranno anche serate con dj-set e musica dal vivo, sia all'interno che in terrazza, per dare un taglio metropolitano ad una struttura storica come questa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sushi sulla terrazza con vista su Palermo: il Tribeca rinasce al Grand Hotel delle Palme

PalermoToday è in caricamento