Martedì, 28 Settembre 2021
Costume e Società

Selvaggia Lucarelli arriva a Palermo, ma non c'è pace per lei: "Un sedicente artista mi perseguita"

L'influencer e giornalista, assieme al compagno Lorenzo Biagiarelli, in giro per il centro storico del capoluogo siciliano, dopo la "tempesta" sui rifiuti a Noto e il ristoro dei giorni trascorsi a Trapani

Non c'è pace per Selvaggia Lucarelli in questa sua lunga vacanza siciliana. Le somme si tireranno alla fine e chissà se le bellezze architettoniche di Palermo, i sapori di Trapani, il mare della Sicilia orientale, riusciranno a lasciarle comunque un buon ricordo dell'Isola.

Intanto, lei e il compagno Lorenzo Biagiarelli sono "sbarcati" ieri nel capoluogo siciliano e sembrano apprezzare la città. Nonostante le altissime temperature di oggi, infatti, i due stanno girando in lungo e in largo il centro storico, come documentano ora dopo ora attraverso i loro profili social. Tra ieri e oggi hanno visitato i mercati storici, via Bandiera, il laboratorio di Mimmo Cuticchio in via dell'Orologio, i Quattro Canti, il convento di Santa Caterina in piazza Bellini. Qui, in particolare, Biagiarelli nelle sue stories ha definito "sacro" sia il contesto, sia la storica dolceria. E dopo i timballi al metro di Spinnato, annunciata anche una tappa da I cuochini di via Ruggero Settimo. E per la prima cena a Palermo, i due hanno cenato al ristorante "Le Angeliche". 

Finalmente, insomma, dopo la "tempesta" di Noto, un po' di pace per la Lucarelli? Al momento non pare. Nella città del Siracusano, l'influencer è stata al centro di una lunga e pesante polemica con il sindaco Corrado Bonfanti per aver denunciato l'emergenza rifiuti nel territorio, che interessa anche le zone più belle, meta di turisti di tutto il mondo. E come spesso accade, in molti se la sono presa con lei, per aver raccontato quello che vedeva, piuttosto che con chi non riesce a tenere pulite le città. Come si suol dire: i panni sporchi si lavano in famiglia.

Ora, a Palermo, un altro genere di problemi. "Da settimane - raccosta Lucarelli su Instagram - un sedicente artista sicilinta su Inano che ho bloccato sui social mi ha dedicato decine di post e commenti. Scrive che sono volgare, ignorante, una che va in vacanza in Sicilia senza pagare. Ho avuto vacanze abbastanza faticose, per motivi di cui si è parlato a lungo. Motivi dovuti all'ospitalità di gente inqualificabile. Ora mi sono un po' ripresa dopo Trapani, arrivo a Palermo e questo tizio, saputo che alloggio in un hotel, ha iniziato a scrivere post dicendo che in questo hotel ci sono sue opere sulla mia testa e quindi blablabla. Vorrei essere lasciata in pace da questo stalker. Questa non è la sicilia che voglio raccontare, vorrei essere serena in un hotel senza che qualcuno che mi assilla da settimane mi importuni ulteriormente. Grazie".

E a chi le chiede: "Parlerai dell'immondizia a Palermo", Lucarelli risponde senza pensarci troppo "Sì". Ma prende tempo: ""Fatemi prima osservare il quadro, poi vediamo insieme la tela, la pittura, il soggetto, la cornice...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selvaggia Lucarelli arriva a Palermo, ma non c'è pace per lei: "Un sedicente artista mi perseguita"

PalermoToday è in caricamento