← Tutte le segnalazioni

Altro

Le vie "con le date" a Palermo: una piccola guida

Via XII Gennaio · Politeama

Segnalazione inviata da Guglielmo Sano

Quando ci si muove in città spesso i nomi delle vie passano davanti agli occhi velocemente, troppo velocemente per chiedersi: “perché questa via si chiama proprio così?”. Personaggi famosi, illustri sconosciuti, luoghi vicini e lontani, oggetti di uso quotidiano, mestieri eccetera: i nomi scelti dicono molto su una città. Allo stesso modo, dicono molto sulla sua storia le date a cui si sceglie di intitolare vie e piazze.

Via XII Gennaio

Via Dodici gennaio si trova tra Via della Libertà e Via Principe di Villafranca. La data a cui fa riferimento è il 12 gennaio 1848, il giorno in cui scoppiò la rivoluzione palermitana contro il governo borbonico. La data non venne scelta a caso: il 12 gennaio ricorreva il trentottesimo compleanno dell’allora re Ferdinando II. Proprio a Palermo cominciò l’ondata di rivolte epocali che investì tutta Europa. Via 12 gennaio non si è sempre chiamata così: prima era intitolata al politico milanese Felice Cavallotti (Via 12 gennaio 1848 fino al 1910 è stata l’attuale Via Niccolò Gallo, dall’altro lato di Via Libertà).

Via IV Aprile

Via Quattro Aprile si trova tra Via Alloro e Piazza Marina. La data a cui si riferisce è quella del 4 aprile 1860, il giorno in cui sarebbe dovuta scoppiare una nuova rivolta antiborbonica (il segnale dovevano essere i rintocchi della campana del convento della Gancia). Gli organizzatori della sommossa, con a capo Francesco Riso, però, vennero traditi. L’uccisione di cinque di loro viene ricordata dalla lapide posta su un muro della Chiesa della Gancia, altri tredici vennero fucilati in una piazza che adesso porta, in un certo senso, il loro nome (Piazza Tredici vittime).

Via XXVII Maggio

Via Ventisette Maggio si trova tra Piazzetta Sperone e Corso dei Mille. La data del 27 maggio 1860 è quella dell’arrivo a Palermo di Giuseppe Garibaldi, dei combattimenti tra i “Picciotti” e le truppe borboniche presso Ponte dell’Ammiraglio, quindi, dell’ingresso in città dei Garibaldini dalla Porta Termini.

Via XX Settembre

Via Venti Settembre si trova tra Piazza Castelnuovo, Via Dante, e le Piazze Luigi Scalia e Goffredo Mameli. Il 20 Settembre in questione è quello del 1870, cioè il giorno in cui le truppe italiane guidate dal Generale Raffaele Cadorna fecero ingresso, attraverso la Breccia di Porta Pia, a Roma (che di lì a poco sarebbe diventata la capitale del Regno d’Italia).

Piazza IV Novembre

Piazza Quattro Novembre si trova tra le vie Sicilia, Bainsizza, Isonzo, Sabotino, Vodige e il Vicolo Pandolfini. E' intitolata al 4 novembre 1918, il giorno in cui venne posto termine al Primo Conflitto Mondiale. In questa data ancora oggi ricorre, oltre all’anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale naturalmente, la Giornata dell’Unità nazionale così come quella delle Forze Armate: praticamente l’unica festività in vigore in Italia prima, dopo e durante il Fascismo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Tutte date da dimenticare

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento