← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Viale dell'Olimpo... non chiamatela pista ciclabile

Viale dell'Olimpo · Tommaso Natale

Una delle peggiori, se non la peggiore, pista ciclabile al mondo è quella di viale dell'Olimpo. Questa non solo è una pista realizzata male, ma è uno spettacolo raccapricciante per i ciclisti. La sua realizzazione, che si può definire un orrore urbanistico, sarà stata una disattenzione o una vera incapacità? In quella strettoia lunga 4 km si riscontrano tante situazioni che possono mettere a repentaglio l’incolumità di quei ciclisti che vogliono percorrerla (il pericolo è il mio divertimento). L’elenco dei pericoli è lungo, cerchiamo di poterlo sintetizzare: i marciapiedi "sgarrupati", con i cordoli staccati dalla loro sede e riversi lungo la pista; tombini sotto quotati; dossi pericolosi causati dalle radici degli alberi di corisia; alberi di Corisia, bellissime essenze ornamentali ma non adatte a essere disposte lungo i marciapiedi, con gli aculei lungo il fusto a bottiglia, pericolosissimi in caso di inciampo per i ciclisti, che finendoci a ridosso potrebbero procurarsi ferite gravi; cassonetti per il deposito dei rifiuti; ambulanti abusivi che espongono le loro mercanzie.

Segnalazione inoltrata dall'associazione Comitati Civici Palermo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Ma non è solamente la pista ciclabile ad essere un disastro, C'È DI PEGGIO. Aspettavo l'occasione di un articolo su via dell'Olimpo per fare notare come sono ridotti i marciapiedi grazie ai geni di ingegneri e geometri e non so chi, che abbiamo a Palermo quando, circa 20 anni fa, hanno deciso di piantare (sicuramente per un risparmio economico che poi è entrato nelle tasche di qualcuno, non si può pensare diversamente), quella sorta di alberi: 1- con le spine sui tronchi (davanti una scuola ... le spine!), 2- i fiori carnosi che quando cadono a terra fanno scivolare (sempre davanti alla scuola ex Salvemini) e... ...dulcis in fundo, 3- hanno sollevato marciapiedi e strada perché le radici si propagano in modo surreale. Non ci sarà stata, ai quei tempi, una consulta di qualche botanico, giardiniere o, che ne sò, tecnico dott Agrario? Un albero, non è per sempre? Che città trascurata!!!

  • Comune da 3 mondo abitanti da esilio

  • come prima ci farei passare il nostro sindaco

  • incredibile solo a Palermo succedono queste cose

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento