← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

In via Libertà marciapiedi in condizioni disastrose

Via della Libertà · Libertà

Una bimba è volata dalla bici oggi in prossimità dell'abitazone palermitana del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in via Libertà, all'altezza del civico 70. Qui si trovava un'edicola, poi dismessa, e la profonda voragine presente sul marciapiede è piena di rifiuti e pericolosi cocci di vetro, una vera trappola micidiale per i passanti.

Le tante voragini presenti sui marciapiedi di viale Libertà in caso di pioggia diventano ancora più insidiose. Per fortuna l'incidente si è risolto solo con escoriazioni, ma la pericolosità del marciapiede, come di tantissimi altri della nostra città, è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo segnalato periodicamente da almeno sei anni, tramite Pec ed e mail, il dissesto, in particolare, di questo tratto ma senza alcun risultato. La salute e la sicurezza dei cittadini deve essere la priorità di coloro che ci amministrano.

Segnalazione giunta alla redazione di PalermoToday dall'Associazione Comitati Civici Palermo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Mattarella, ma unni stai?

  • E cosa dire del marciapiede di via vincenzo Di Marco angolo via Simone Cuccia dove insiste la farmacia ,marciapiede in pessime condizioni,addirittura traballante,mia moglie inciampando è caduta violentemente ,portata subito al Pronto Soccorso subito è stata operata perchè è stato riscontrato frantumazione del "capitello radiale" e una fortissima lussazione. A distanza di due mesi ancora necessita di fisioterapia. Ad oggi il marciapiede è ancora cosi,poi cosa succede che i cittadini sporgono denuncia e viene detto che sono caduti per disattenzione? Noi non abbiamo presentato nessuna denunzia,ma No signor Sindaco non funziona cosi,non si risparmia sulla sicurezza dei cittadini.

    • Comunque oggi ho fatto una passeggiata per la città ,posso dire che quasi tutti i marciapiedi sono in situazione precaria. VERGOGNA

  • Oltre alle buche, il pericolo é causato dalle siepi troppo alte: attraversando a piedi, quando si risale sul marciapiede si rischia la vita grazie a monopattini e biciclette che sfrecciano da destra e sinistra, che NON SI VEDONO. Consentire a questi mezzi di usare il marciapiede é stata una decisione scellerata degna di incapaci che camminano in autoblú e non vivono le strade di Palermo. .

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento