← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Via Ammiraglio Rizzo, pedoni costretti alla corsa a ostacoli

Via Ammiraglio Rizzo · Arenella-Vergine Maria

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In via Ammiraglio Rizzo, nei pressi del Don Orione, i rifiuti occupano il marciapiede e i passanti devono affrontare un percorso a ostacoli anche per colpa dei rami degli alberi.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Amico mio ormai non c è più nulla da fare perché Palermo è piena di quella gente che ha abbandonato quei mobili li il palermitano medio se ne fotte altamente ora gustatevi i risultati di anni e anni di strafottenza! E pregate santa Rosalia che non piova! Buona fortuna!

  • inutile fare video,bisognerebbe scendere tutti,se amiamo la nostra città e bloccare tutto perché abbiamo una città allo sfracello,sperando che non arriva un'altra bomba d'acqua, il nostro amatissimo carissimo Leoluca Orlando se ne strafotterà come tutte le altre cose

  • Altri due problemi che affliggono la città: il perenne problema dei rifiuti e degli ingombranti abbandonati e la gestione del verde pubblico: gli alberi che non vengon tagliati mai e senza un piano organico di potatura ciclica...mah...no comment !!!

    • Allora commento io, Palermo ormai è ko, finché i saranno Orlando sindaco con Catania assessore all'ambiente e Norata alla RAP, le cose non cambieranno

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento