← Tutte le segnalazioni

Altro

Coperte e cibo in dono ai bisognosi: il Natale "alternativo" di un sedicenne palermitano

Piazza Giulio Cesare · Oreto-Stazione

La sera, invece di stare seduto davanti alla tv o ai videogiochi, è sceso in strada per aiutare i meno fortunati e donare loro coperte e cibo. E' l'iniziativa di Valerio Riccobono, 16 anni, allievo dell'Ipssar Paolo Borsellino. Con l'aiuto della polizia municipale, ha regalato generi di prima necessità ad alcuni senzatetto.

"Non voglio ringraziamenti da nessuno - dice - l’ho fatto col cuore, e invito a tutti a farlo non solo per Natale ma anche gli altri giorni dell’anno. Ringrazio la mia preside, Maria Buffa dell’ ipssar Paolo Borsellino, che ha subito approvato la mia iniziativa e ha accettato la mia richiesta di mettere delle campane di solidarietà davanti scuola, in modo di distribuire coperte e pasti ogni mese e non solo a Natale. Bisogna aiutarci l’uno con l’altro, in fondo domani potrei essere io ad avere bisogno! Ringrazio tutti, la polizia municipale in particolare, ma anche Paolo Caracausi, la scuola Antonio Ugo, l’associazione Noi siamo dalla vostra parte, perché nel loro piccolo hanno contributo. Grazie a tutti di cuore, il regalo più bello di questo Natale è stato il sorriso di tutte queste persone che soffrono ogni giorno, che poi però sono le persone più umili e civili nella faccia della Terra, mi hanno regalato gioie infinite. Grazie".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bravo

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento