"Vietato morire, non ci sono posti": amara ironia su un cartello nei pressi della stazione

PalermoToday è in caricamento