← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Trabia, la stagione estiva è partita ma dove sono i servizi?

· Trabia

Vorrei segnalare che San Nicola L'Arena, centro turistico del Palermitano, ha avviato la stagione estiva, ma duole segnalare che, in particolare quest'anno, le foto pubblicate nei vari social, smentiscono la qualità di vita che il Comune di Trabia offre. L'Ente malgrado abbia avviato la raccolta differenziata e sensibilizzata la cittadinanza, ancor'oggi non riesce a far fronte alla problematica prepostasi, oltretutto non ha avviato i lavori di pulizia delle strade, sistemazione del manto stradale e non riesce a garantire le condizioni di sicurezza in alcuni centri abitati con l'installazione di illuminazione pubblica. Tutto ciò a fronte dei contributi locali che la popolazione versa. Considerando che in zona si riversa una considerevole compagine di provenienti dal capoluogo regionale, che dai facili costumi in tema di differenziata, ne danno prova in città, la situazione è insostenibile. Pertanto scrivo queste righe al fine di veder pubblicato qualche servizio giornalistico in questione da parte della redazione, che possa sensibilizzare lo stato sociale nel capoluogo e in provincia, acclarare quanto preposto dal Comune di Trabia in tema di raccolta differenziata, allertare chi è preposto ad applicare le ordinanze locali a far ripulire i cespugli che si affacciano sulle pubbliche (vie diventati nel tempo arbusti che occupano la carreggiata stradale). Da segnalare inoltre la pericolosità dell'attraversamento autostradale nell'importante autostrada A/19: in caso di piogge (più o meno abbondanti) il ponte che collega via Battaglia e via Terre Bianche, con la strada via Vicinale S. Nicola (che porta alla Strada Intercomunale 12) si riempie di una notevole quantità di acqua piovana; dovuto a riversamento da monte a valle delle acque reflue che non riescono a scaricare nell'apposita canalizzazione autostradale. Ciò a causa dell'ostruzione che si crea nell'unico posto di riversamento d'acqua ed a causa della mancanza di rete fognaria pubblica. Ergo, il ponte autostradale diventa pericolosamente in sovraccarico, nondimeno chi transita in autostrada, si vede colpito da onde d'acqua che genera chi attraversa, con il proprio veicolo, il sovrappasso stradale. Quindi, pericolosamente, il viaggiatore della A/19 rischia di sbandare colpito dall'improvvisa bomba d'acqua che arriva, maniera sorprendevole, sul proprio parabrezza. In quel tratto di autostrada rettilinea nel tempo si sono verificati diversi impatti nei sistemi di protezione laterali alla carreggiata, incidenti tra veicoli in fase di sorpasso e considerevoli lesioni per occupanti le autovetture in transito. Non voglio stancare chi legge, col dettaglio dei disservizi e degrado nella zona. Partecipo la problematica in modo da sensibilizzare sia i preposti che gli abitanti in zona al maggior senso civico collettivo. Grazie

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Da apprezzare l'impegno di coloro che si sono prodigati nell'attività di manutenzione del verde, Grazie Sig. Sindaco per l'intervento in epoca di spending review. Si spera che per migliorare e garantire quanto di gradimento ai dimoranti, possa nel tempo diventare consuetudine amministrativa dell'amministrazione trabiese. Con l'auspicio di omaggio,; saluti.

Segnalazioni popolari

  • "Che ci faceva questa nave di fronte alle coste dell'Addaura?"

  • Palermo, la delusione di un tifoso: "Io abbonato da 15 anni non potrò avere il mio posto in Curva Sud Superiore"

  • "Ho assistito a un disgustoso atto di razzismo in pieno centro"

  • Degrado sul litorale Carini-Capaci: "Fiume di letame in piena che finisce direttamente in mare"

Torna su
PalermoToday è in caricamento