Spesa solidale "Aiutiamo chi ha bisogno": "Nuovo Sentiero” e la società civile insieme per Ficarazzi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Spesa solidale, così l'associazione “Nuovo Sentiero”- Ficarazzi insieme alla società civile e alla Protezione civile di Ficarazzi hanno deciso di tendere la mano alle famiglie che versano in uno stato di indigenza, in seguito all'emergenza COVID19, attraverso la donazione di beni alimentari di prima necessità. L'iniziativa, annunciata il 31 marzo 2020 dal primo cittadino di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana, attraverso i canali social e curata dall'associazione “Nuovo sentiero”, intende coinvolgere la cittadinanza attiva attraverso l'acquisto e la donazione di beni di prima necessità come pasta, olio, pelati, latte, prodotti per l'infanzia e per l'igiene personale, presso tutti i supermercati del territorio comunale.

Pertanto, i nuclei familiari in particolare condizione di necessità possono fare richiesta all'associazione “Nuovo Sentiero” tramite whatsapp al numero 3282319325. L'associazione si impegna a ritirare ogni sera la spesa donata in giornata e a distribuirla a domicilio alle famiglie, sulla base delle richieste pervenute. Le consegne vengono effettuate quotidianamente tramite un mezzo del Comune di Ficarazzi. “Oggi abbiamo fatto circa 60 consegne e continuiamo ad avere richieste ma ce la faremo”, dichiarano dall'associazione “Nuovo Sentiero” con speranza e devozione. Intanto, la cittadinanza di Ficarazzi ha ben accolto la nobile iniziativa che darà una boccata di ossigeno a tutte le famiglie ficarazzesi che vivono una condizione di disagio economico molto forte a causa della sospensione dall'attività lavorativa in seguito all'emergenza COVID19 o che versano in stato di disoccupazione.

Tuttavia, l'iniziativa di solidarietà sociale si traduce in un gesto di sensibilità da parte dell'associazione “Nuovo sentiero” e della cittadinanza attiva del paese, rappresentando un salvagente prezioso in un mare di povertà, a cui molte famiglie del territorio potranno aggrapparsi silenziosamente, in barba all'assenza ingiustificata del resto dell'associazionismo locale e in attesa dei buoni alimentari. A tal proposito, il primo cittadino rende noto il modulo attraverso cui le famiglie bisognose possono presentare al Comune di Ficarazzi istanza per l'ottenimento dei voucher alimentari, così come disposto dal Governo nazionale. “Invito gli interessati a scaricare il modulo dal sito istituzionale, dai blog locali o dalla pagina facebook”, scrive il primo cittadino in una nota social. L'istanza dovrà pervenire tramite mail all'indirizzo indicato sul modulo stesso entro il 06 aprile 2020.

Lo stesso sindaco di Ficarazzi ha dichiarato che il Governo nazionale abbia stanziato per il comune di Ficarazzi, 50 mila euro per voucher alimentari mentre il Governo regionale metterà a disposizione per Ficarazzi e sotto forma di diversi interventi, al momento non specificati, la somma complessiva di 270 mila euro. “Tale misura verrà erogata a coloro che non percepiscono il reddito di cittadinanza”, sottolinea sempre il sindaco in una nota social, in merito all'erogazione dei voucher; nella speranza che gli aiuti raggiungano proprio tutti coloro che hanno veramente bisogno, perché nessuno deve rimanere indietro.

Maria Luisa Domino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento