← Tutte le segnalazioni

Altro

Le scritte sui muri di Palermo

Via Guglielmo Marconi · Libertà

Camminando a piedi, ci fai più caso ai graffiti scritti sui muri con le bombolette spray colorate, a volte le frasi che leggi hai la sensazione di averle in testa per un po’.

Perché il graffitismo, scalfitura o lacerazione della superficie su cui si interviene, ha comunque l’intento di creare scalpore, stupore da parte della gente che li legge ed è finalizzato a modificare la percezione dello spazio urbano. Nelle frasi degli autori ci sono le loro abitudini, si notano delle mode, sono lo specchio delle loro anime, il loro significato è autoreferenziale, un modo un po’ bizzarro per attirare l’attenzione dei soggetti a cui sono specificatamente indirizzati.

Per un passante, una tag su un muro non ha significato, è solo uno scarabocchio, ma per chi lo scrive è un simbolo della propria identità. E' comunque un atto di prevaricazione sugli altri e costituiscono un irrimediabile guasto estetico di muri, che sono parti di palazzi e abitazioni private. Scegliere di deturpare la città solo per soddisfare il proprio ego fa riflettere come ci sia tanta ignoranza su come poter lasciare un segno di se stesso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento