← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Via Enrico Mattei diventa corso Munnizza: "Discarica creata da palermitani senza ritegno"

Via Enrico Mattei, 8 · Sperone

Riceviamo e pubblichiamo:

Ancora una discarica creata da palermitani senza ritegno. In via Enrico Mattei (zona industriale di Brancaccio) la situazione è sempre la stessa. Le strade prive d’illuminazione pubblica (per un guasto tecnico che tiene i residenti al vuoi da circa dieci anni), invita quella parte di popolazione priva di cultura, a scaricare qui ogni tipo di materiale. Dall’amianto ai pneumatici, elettrodomestici, materiali di risulta edili ed ogni altro genere di spazzatura. Tutto questo avviene nelle vie limitrofe alla sede Rap, l’azienda a capitale pubblico del Comune di Palermo che si occupa (o almeno dovrebbe occuparsi) della raccolta dei rifiuti dell’intero comune. Siamo ancora di fronte a un doppio fallimento. La totale assenza di educazione civica da parte dei “cittadini” palermitani, e l’altrettanto totale assenza dell’amministrazione comunale che dovrebbe occuparsi di questa grave situazione. Esistono impianti di video sorveglianza che dovrebbe sanzionare gli scaricatori. Mai visto nessun controllo. Mai sanzionato nessuno. E intanto i residenti si ammalano. Grazie scaricatori abusivi, continuate con il vostro impunito lavoro! Grazie Comune di Palermo! Grazie Sindaco!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • eh, spaccategli il deretano a sti zozzoni... con una sanzione di 166 euro gli fate il solletico... male che vada hanno perso una cifra... confiscate il mezzo, fate una legge ad hoc per insozzamento della sede stradale, facilmente ricollegabile ai punti della patente... il primo, il secondo, poi si sparge la voce... non divulgate filmati dove si vedono i vigili con la clio... io (dico io nel senzo di furbetto) che voglio insozzare o scaricare rifiuti fuori dalle regole,prima di scaricare guardo se c'è una clio posteggiata, poi scarico... non è che ci vuole un esperto per capire certe robe...

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento