← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Lo scempio di villa Pantelleria

Vicolo Pantelleria, 10 · Resuttana-San Lorenzo

Commissionata nel 1734 dalla famiglia Requenses dei principi di Pantelleria, dopo una lunga storia di passaggi di proprietà e varie vicissitudini, nel 2001 venne sequestrata alla mafia e passata nelle proprietà del Comune di Palermo. Versa oggi in stato di abbandono ed abbisognevole di urgenti restauri. E' scomparso lo scalone nobile a tenaglia che caratterizzava la pregevole facciata barocca. Il parco originario è stato fagocitato da anonimi condomini degli anni '80 del sacco di Palermo, mentre una parte residuale del giardino è da alcuni anni affidata ad un'associazione teatrale e scuole di danza che l'utilizza per spettacoli all'aperto. Come è possibile che non se ne accorga nessuno? Come è possibile che il parco venga pian piano divorato e distrutto senza che nessuno intervenga?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Perché Palermo è stata la capitale della cultura... diciamo#!

  • Per lo stesso motivo per cui nessuno si accorge che oggi l’asp è un ente inesistente e privo di persone che lavorano, o come la rap, o come tutto l’intero comune di Palermo tipo l’edilizia che ancora riflette su come e perché dare un diritto di superficie...quello che voglio dire è......fate finta di nn capire oppure siete anche voi all’interno di un sistema che nn vuole funzionare e nn vuole ribellarsi a chi nn svolge il proprio ruolo?!!?!? Siate seri e cercate di far chiarezza su queste cose invece di provi delle domande stupide in un contesto palesemente corrotto!

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento