← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Il Giardino Inglese diventa come l'"area 51": "Che senso ha la prenotazione pure nei giorni feriali?"

Via della Libertà · Libertà

Espongo questo fatto successo al giardino Inglese avvenuto ieri mattina, 16 novembre. Avendo avuto il mio giorno libero, io e mia moglie uscivamo di buon mattino per portare il nostro bambino di circa un anno a prendere una boccata d'aria al giardino Inglese come facciamo per abitudine quando abbiamo la mattina libera, e approfittando della bellissima giornata, arrivando nei pressi del posto ci accorgevamo che l'accesso era chiuso alle persone da alcuni operatori penso della protezione civile che ci negavano l'ingresso data l'emergenza sanitaria, perché non eravamo in lista nelle prenotazioni online!!! Inoltre noi dicevamo a questi operatori che eravamo entrati senza alcun problema già altre volte di recente e che non c'era stata la presenza di tali controlli e di queste fatidiche prenotazioni, e loro ci dicevano che questa disposizione esisteva già da Marzo dell'anno scorso!

Ville e giardini: riattivato sistema di prenotazione

Allorché negando anche il temporaneo accesso a mia moglie che necessitava di usufruire dei servizi pubblici posti all'interno essendo in gravidanza di nove mesi ripiegavamo per villa Sperlinga dove non trovavamo nessun tipo di prenotazioni, liste e quant'altro. Ora io da cittadino palermitano chiedo spiegazioni al sindaco Orlando di tali controlli e di queste prenotazioni online dovute evidentemente per evitare assembramenti di persone, in aree che già nei giorni feriali sono quasi vuote e che servono come valvola di sfogo per i bambini come mio figlio che hanno bisogno di poter giocare all'aria aperta e approfittare di queste giornate bellissime di sole che soltanto il clima della Sicilia ci può offrire nel mese di novembre. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento