menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area bimbi in piazza Magione - Foto Andrea Chiozzini

L'area bimbi in piazza Magione - Foto Andrea Chiozzini

Piazza Magione, i residenti hanno paura per i figli: "Cani di grossa taglia scorrazzano liberi"

Recentemente nell'area è stato inaugurato un parco giochi, ma invece di avere un servizio in più per i bimbi del quartiere, i genitori lamentano la presenza di escrementi non raccolti e una situazione insostenibile. Lì vicino si trova anche la scuola Ferrara

I bambini della scuola Ferrara e i residenti di Piazza Magione hanno paura. Ogni giorno cani di grossa taglia vengono lasciati liberi, dai propri padroni, di scorazzare e, potenzialmente, di aggredire grandi e piccini. 

"Qualche giorno fa, all’uscita da scuola, davanti agli occhi del padrone, un cane di grossa taglia abbastanza agitato, ha spinto ripetutamente una bambina di 5 anni che ha quasi rischiato di spaccarsi la faccia cadendo a terra - racconta a PalermoToday L.D., mamma di un bambino che frequenta la scuola Ferrara - Il proprietario divertito dall’accaduto invece di legare al guinzaglio l'animale, l'ha spinto verso un altro bambino". 

Il giorno prima una scena simile ha visto protagonista proprio la signora L.D. "Un cane di grossa taglia ha avvicinato mia moglie e mio figlio e per cercare di proteggerlo mia moglie ha chiesto al proprietario di allontanare l'animale e andare via", spiega il marito S.R. La risposta? "Io non vado da nessuna parte", avrebbe detto il proprietario dell'animale e subito dopo avrebbe avvicinato, invece di allontanare, il cane al bambino.

Area giochi bimbi piazza Magione-2Sono diversi i genitori dei bambini della scuola Ferrara che si sono lamentati più volte con i proprietari degli animali, ma nonostante questo i cani continuano a gironzolare indisturbati. A piazza Magione è stato recentemente inaugurato un parco giochi (grazie ad un'iniziativa di Addio Pizzo che ha permesso di raccogliere i fondi necessari), diventato impraticabile a causa della presenza degli animali e dei numerosi escrementi non raccolti presenti in loco. 

"La situazione sta diventando insostenibile - conclude L.R. -. Abbiamo lottato per avere un parco giochi e un servizio in più per i bimbi della scuola e del quartiere ma abbiamo ottenuto un’area incontrollata dedicata ai cani. Il fine settimana, soprattutto nelle ore pomeridiane è impossibile poter portare i bambini a giocare".

La situazione di pericolo che emerge dal racconto dei genitori residenti in zona è stata segnalata alla Preside della scuola Ferrara e alle forze dell’ordine e si attendono riscontri in settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento