← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Borgo Vecchio, rubinetti a secco: "L'acqua arriva solo di notte"

Via Dalia, 80 · Libertà

Ormai da molto tempo a Borgo Vecchio l'acqua arriva con una pressione ridotta, quelle necessaria per farne sgorgare giusto un filino sufficiente abbastanza per i pianterreni. Solitamente la notte, tra l'una e le due, la pressione aumentava e riuscivamo a riempire le cisterne sui tetti. Dal mese di agosto si è interrotto questo ciclo: l'acqua arrivava di notte ma saltuariamente. Negli ultimi 4 giorni è capitato solo una volta. Così non si può andare avanti. Non possiamo riempire i tetti di cisterne col rischio di farli crollare pur di avere l'acqua di cui si ha bisogno. Forse non tutti pagano l'acqua, ma io lo faccio regolarmente e ho diritto come tutti gli altri di avere l'acqua. L'Amap faccia i dovuti controlli e regolarizzi l'erogazione, è un nostro diritto, altrimenti cominceremo a protestare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • poco da commentare. Il sindaco ha lo stesso difetto di Salvini Tutti e due alle prese con gli immigrati. Uno non li vuole e uno li vuole. Ma dico io il sindaco anzicche occuparsi di cose che non la riguardano perché non si occupa delle partecipate che vanno male? Alle soglie del 2020 ancora al Borgo Vecchio si parla di rimettere le cisterne. L'AMAP in questi casi dovrebbe procedere con la massima urgenza. Gli abitanti del Borgo Vecchio hanno lo stesso diritto che ha lui. Ma poi perché non si avvisano gli abitanti. L'AMAP non è proprietà del sindaco né del direttore. Mi auguro che questo direttore (!) dia delle spiegazioni agli abitanti del Borgo Vecchio e dintorni

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento