← Tutte le segnalazioni

Altro

Una bomba ecologica a cielo aperto a Misilmeri

Da anni se ne sente parlare: la discarica a cielo aperto di Misilmeri, in località Marraffa, occupa un'area di 350 metri luneari. Tutti ne sono a conoscenza a dire di tutti i cittadini residenti in quella località, ma nessuno prende provvedimenti. Le segnalazioni fatte dai residenti, gli interventi fatti dai vari consiglieri comunali, sino ad oggi, non hanno dato esito.

Periodicamente i rifiuti accumulati, dal momento che non vengomo rimossi, vengono dati alle fiamme da incoscienti cittadini. Benché l'amianto viene definito asbesto, ovvero che non brucia, questo in parte è smentito da quello che abbiamo riscontrato. Le polveri dell'eternit bruciato, si disperdono nell'ambiente circostante. In questa località la salute di chi vi abita, è messa in pericolo da questa bomba ecologica. Le forme tumorali accertate dall'inalazione di particelle di amianto, quelle più pericolose e diffuse sono l'asbestosi, il mesotelioma pleurico-peritoneale ed il cancro ai polmoni, oltre a varie forme di cancro del tratto gastro-intestinale e della laringe. Ovviamente, più sale l'esposizione alle polveri di amianto, più alta è la mortalità indotta dall'insorgenza di queste patologie, con periodi di incubazione che possono arrivare a 40 anni. Noi cercheremo di sensibilizzare le autorità competenti per mettere fine a questo scempio ambientale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Inondato di PEC comune e Polizia Municipale! MAI alcuna risposta!!

  • As-Bestie!

  • Avatar anonimo di Misilmerese
    Misilmerese

    Il movimento 5 stelle, in particolare MISILMERI IN MOVIMENTO, ha documentato più volte lo stato di degrado in cui versa Misilmeri, con video, foto, interrogazioni comunali e banchetti in piazza. Nessuna risposta da parte di un'amministrazione cieca, sorda ed arrogante.

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento