Tutti pazzi per il padel, lo sport più "social" che ci sia conquista il cuore dei palermitani

Chi gioca a padel lo fa in media 2 volte a settimana almeno e gioca circa 300 minuti al mese. Sono molti i campi che hanno aperto e moltissimi i circoli che hanno puntato tutto su questa nuova disciplina che piace a tutti senza distinzione di sesso o età

Il distanziamento sociale non ha semplicemente influenzato la nostra vita quotidiana e il mondo del lavoro, bensì anche il modo di praticare attività fisica, non più vista come un momento di condivisione, ma principalmente come occasione per tenersi in forma, optando per sport da praticare in solitario. Le misure restrittive messe in campo per contenere la pandemia hanno infatti impedito fino a metà luglio il calcetto, tra gli sport più in voga tra i palermitani, così come qualsiasi altro sport di contatto.

Il bisogno di attività fisica ha generato però nuovi trend, facendo riscoprire ai palermitani nuovi modi di allenarsi in sicurezza. Tra gli sport che hanno riscontrato maggiore successo troviamo sicuramente il padel: giocato con una racchetta più corta e più facile da maneggiare, lo sport inventato da Enrique Corcuera negli anni ’60 è dinamico e reattivo e allena contemporaneamente corpo e mente. Praticato sia dai giovani che dagli adulti, il padel ha spopolato anche tra i vip: Zlatan Ibrahimovic, Pierluigi Pardo, Francesco Totti, Giulio Gallera e Paolo Bonolis sono infatti solo alcuni dei personaggi famosi che si dilettano sui social ad immortalare le loro partite. 

Come funziona il padel

Ma come funziona questo sport così in voga nel 2020? La prima grossa differenza rispetto al tennis è che si gioca sempre in coppia, mentre il punteggio è lo stesso applicato nel tennis. La battuta viene effettuata da dietro la riga del servizio, facendo prima rimbalzare a terra la palla, che deve essere colpita sempre al di sotto della cintura, con almeno un piede che poggia sul terreno di gioco. Va indirizzata nel quadrante di servizio opposto e in caso di doppio errore la squadra che batte perde il punto, come spiegato nel regolamento ufficiale Ubitennis.

I dati a Palermo 

1 palermitano su 10 ha praticato padel negli ultimi 2 mesi, secondo i dati analizzati dall’app Healthy Virtuoso. L’app, nata da una startup che si pone come obiettivo quello di lanciare sfide sulla salute e premiare con rewards chi svolge attività fisica, riscontra un +200% di persone che hanno praticato questo sport a luglio 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. Un boom eguagliato solo dai rollerblade, utilizzati anche come mezzo alternativo di spostamento abbinato all'attività: i pattini a rotelle hanno infatti raddoppiato i minuti di attività svolta rispetto al luglio 2019. Nella categorie over 45 il padel è stato inoltre lo sport che ha avuto una crescita più alta analizzando il lasso di tempo pre lockdown e post lockdown.

Secondo i dati analizzati da Healthy Virtuoso inoltre, chi gioca a padel lo fa in media per almeno 2 volte a settimana e gioca circa 300 minuti al mese. Da dove deriva però il pubblico di nuovi aficionados a questo sport intrigante? Il pubblico maggiore proviene dai tennisti: il 40% delle persone che giocano abitualmente a tennis ha infatti provato anche il Padel dopo il lockdown.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il punto di Lorenzo Asuni, Responsabile Marketing e Comunicazione di Healthy Virtuoso, su queste nuove abitudini: “Dopo il lockdown abbiamo notato su Virtuoso che le persone sono molto più attente a prendersi cura di se stesse: l’attività fisica e il movimento sono diventati fondamentali nelle nostre vite e la ricerca di nuovi sport come Padel, o muoversi con mezzi alternativi come bici o pattini sono tra le testimonianze più importanti”. Virtuoso monitora infatti costantemente l’attività sportiva e i trend degli italiani, cercando di comprendere il miglior modo per incentivare tutti, non solo le persone già sportive, a praticare più attività fisica, affidandosi alla gamification e permettendo così alle persone di competere in divertenti sfide della salute creando una community Virtuosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento