rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Costume e Società

Masterchef, Pietro Adragna lusingato da Barbieri: "E' come sentirmi dire bravo da Maradona"

Continua il viaggio del concorrente palermitano che, dopo la puntata andata in onda ieri sera su Sky, prosegue la sua avventura nel cooking show più famoso della tv

"Se da bambino mi avessero detto che avrei potuto palleggiare con indosso una maglia rosanero davanti a Maradona e sentirmi dire 'bravo', non ci avrei creduto". Continua il viaggio di Pietro Adragna, il concorrente palermitano di Masterchef che, dopo la puntata andata in onda ieri sera su Sky prosegue la sua avventura nel cooking show più famoso della tv.

Il 42enne si è salvato per il rotto della cuffia. Ieri ha dovuto replicare uno dei piatti di Lele Usai, il pesce frollato. Pietro si è ritrovato fra i peggiori sbagliando perfino il formato del piatto. Ma a togliersi il grembiule è stata Mery che ha pagato le troppe emozioni e se n’è andata fra le lacrime in una specie di "resa finale" col palermitano.

"La vita è strana, sentirmi riconosciuta da un mostro sacro come Bruno Barbieri la capacità di trasmettere il mio legame con la Sicilia mi riempie di gioia e di orgoglio. Non so come finirà qui dentro, ma so già che sentirmi portabandiera dei valori e del calore della mia terra mi fa avvertire un senso di fierezza per cui sento di aver già vinto", scrive sui social il palermitano. E in poco tempo è standing ovation.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masterchef, Pietro Adragna lusingato da Barbieri: "E' come sentirmi dire bravo da Maradona"

PalermoToday è in caricamento