rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Costume e Società

Green game digital, a scuola di riciclo: il liceo Cannizzaro in finale ai campionati nazionali

Lo studente più meritevole vince in premio un buono per gli acquisti online, mentre la classe che ottiene il punteggio medio più alto si aggiudica il pass per la Finalissima Nazionale prevista il 26 maggio, dove incontrerà le migliori classi selezionate in ogni istituto d'Italia

Gli scontrini fiscali non vanno conferiti nella carta. I giocattoli non vanno nella plastica, perché non sono imballaggi. Lo sanno bene gli studenti del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo che ha partecipato a Green Game Digital, campionato nazionale del riciclo, ottenendo risultati: la 2° A è passata alla finalissima e rappresenterà Palermo e il proprio istituto contro le migliori classi di tutta Italia.

Grande soddisfazione per i docenti che al di là del risultato, sono stati molto felici di regalare un'attività formativa ma soprattutto divertente ed entusiasmante agli studenti, in un momento difficile come questo. La professoressa Roberta Accardi è cooordinatrice del progetto e mentre il dirigente scolastico è la professoressa Anna M. Catalano. 

La raccolta differenziata 

La raccolta differenziata ha l’obiettivo di avviare ciascun imballaggio differenziato verso il trattamento di recupero e riciclo. Quindi il cittadino è il primo anello del ciclo ed è colui che deve avere tutte le informazioni necessarie per svolgere questo compito nella maniera più corretta e responsabile possibile. 

Ognuno di noi può fare la differenza, ogni giorno e con piccoli gesti, soprattutto sin dalla giovane età. Come? A questo pensano i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea che mettono in essere numerose iniziative: “Green Game Digital” è una di queste. Insieme agli esperti formatori di Peaktime, agenzia specializzata in progetti didattici, il concorso nazionale sta coinvolgendo oltre 100 scuole con la partecipazione di oltre 20mila studenti: un’importante iniziativa che ha lo scopo di divertire ma soprattutto di insegnare le buone pratiche ai giovanissimi.

Un campionato nazionale del riciclo su misura per i teenager di tutta Italia che unisce momenti di confronto in cui i ragazzi vengono istruiti con esempi concreti e momenti ludici come la sfida tra classi attraverso svariate domande sui temi trattati cui rispondere. Una “sana competizione” che i ragazzi accettano con grande partecipazione e che di scuola in scuola miete consensi continui. Lo studente più meritevole vince in premio un buono per gli acquisti online, mentre la classe che ottiene il punteggio medio più alto si aggiudica il pass per la Finalissima Nazionale prevista il 26 maggio, dove incontrerà le migliori classi selezionate in ogni Istituto e in tutta Italia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green game digital, a scuola di riciclo: il liceo Cannizzaro in finale ai campionati nazionali

PalermoToday è in caricamento