"iPhone", musica di un amore non corrisposto: il nuovo brano del palermitano Kid Gamma

L'ex enfant prodige si dedica alla produzione di musica elettronica, facendosi notare nella sua città sin da subito per le sue sonorità ricercate. Il brano dalle sonorità pop è disponibile su tutti i digital store

Un amore non corrisposto, una menzione ai luoghi comuni semplici da interpretare per le nuove generazioni. Esce oggi su tutti i digital store "iPhone", il nuovo brano di Kid Gamma, il cantante e beatmaker palermitano dalle sonorità pop con la voce un po' soul un po' new R&B. 

Cantante e beatmaker classe 2002, nato a Palermo, Kid Gamma dall’età di quattro anni si dedica agli studi del pianoforte, in seguito frequenta il conservatorio Vincenzo Bellini. Nel luglio del 2012 è risultato vincitore della Young Talent Special Mention all’International Ibla Competition e nel maggio 2013 ha debuttato alla prestigiosa Carnegie Hall di New York e alla New York University, ricevendo consenso unanime e all’Audience Award. 

A soli undici anni ha debuttato al Teatro Politeama di Palermo come solista accompagnato dall’orchestra sinfonica siciliana. Dal 2016 si dedica alla produzione di musica elettronica, facendosi notare nella sua città sin da subito per le sue sonorità ricercate. Nel 2018 fonda un collettivo artistico che comprende diverse forme d’arte che spaziano dalla produzione-voce al graphic design-fotografia e video che si chiama Mop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento