Costume e Società

Da San Cipirello all'olimpo della musica russa, Federico Martello vince "The road to Yalta"

Come rappresentante per l'Italia ha sfidato cantanti di tutto il mondo piazzandosi al primo posto. I partecipanti dovevano reinterpretare nella loro lingua famosi canzone russe della Seconda Guerra Mondiale

San Cipirello conquista Mosca. Il palermitano (nato nel paese a pochi passi dal capoluogo) Federico Martello vince l’edizione 2021 del festival musicale internazionale "The Road To Yalta" organizzato dalla Humanitarian World Foundation di Mosca.

Come rappresentante per l’Italia, ha sfidato i cantanti di Austria, Argentina, Gran Bretagna, Israele, India, Canada, Cina, Lettonia, Polonia, Portogallo, Usa, Turchia, Francia e Svezia. I partecipanti dovevano reinterpretare nella loro lingua, famosi canzone russe della Seconda Guerra Mondiale e Martello ha tradotto ed adattato in italiano, la canzone “A song of the Farway Homeland”, tratta dal film-serie "Diciassette momenti di primavera", accompagnato da un'orchestra d'eccezione diretta da Li.Otta.

Il primo premio è andato a Federico Martello, a pari merito al duo Nancy Adejor/Frederic Afandiev (Canada). Il secondo posto è stato assegnato ai rappresentanti di Svezia, Lettonia e Portogallo, mentre il terzo a quelli di Cina ed India. La giuria era composta da affermati artisti russi ed internazionali, tra i quali anche Pupo e Thomas Grazioso (vincitore dell'edizione precedente) che hanno eseguito, accompagnati da Ernest Matskyavichyus, un’eccezionale “Bella Ciao” e che hanno sostenuto Federico nel suo percorso verso la vittoria.

Durante la finale Federico Martello ha duettato con l’affermata e rinomata artista russa Zara, che aveva duettato anche con Andrea Bocelli ed Albano. Sul palco è intervenuta Dariya Pushkova, direttore di Rossotrudnichestvo Italia, il Centro Russo per la Scienza e Cultura di Roma, ricordando i legami culturali e di stima tra i nostri popoli, e che, per una straordinaria coincidenza, mentre Federico era in viaggio verso la Crimea, ha ricevuto dalla Prefettura di Bergamo la notizia di essere stato nominato Cavaliere dell’Ordine "al Merito della Repubblica Italiana" per i meriti artistici internazionali e per l’impegno nell’abbattere le barriere mentali e fisiche, portando questo messaggio nel mondo.

Federico ha partecipato in Italia ad All Together Now, il programma di Canale 5 condotto da Michelle Hunziker che in Russia va in onda su Russia 1 TV. E' stato protagonista di diversi spettacoli negli Usa, Gibilterra, Polonia, Siberia e ovviamente in Russia. E' ambasciatore della Peba Onlus che si occupa di raccogliere fondi per l'abbattimento delle barriere architettoniche e Testimonial del Giro Handbike che partirà il 6 giugno da Reggio Emilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da San Cipirello all'olimpo della musica russa, Federico Martello vince "The road to Yalta"

PalermoToday è in caricamento