Sabato, 13 Luglio 2024
Costume e Società

"Giorni maledetti", la nuova canzone di IoFortunato che regala appigli per rialzarsi dal dolore

Il singolo anticipa l'album d'esordio dal titolo "La guarigione" del cantautore palermitano e sarà presentato al pubblico il 4 maggio con un concerto a I Candelai in apertura al live delle Cordepazze

Esce in digitale e in radio “Giorni maledetti”, singolo che anticipa l’album d’esordio, dal titolo “La guarigione” (in uscita il 27 aprile) del cantautore palermitano IoFortunato. Il nuovo progetto discografico sarà presentato al pubblico il 4 maggio con un concerto a I Candelai, alle ore 21 con ingresso gratuito, in apertura al live delle Cordepazze.

"Giorni maledetti" è una canzone nata attraverso varie metamorfosi: "Alla fine liberato da quei veli che ho messo sopra per attenuare il dolore - racconta IoFortunato - i giorni maledetti mi affondano e mi salvano allo stesso tempo, mi feriscono e poi mi curano, mi abbandonano alla solitudine e mi regalano appigli per rialzarmi. Non è vero che resta un vuoto dopo il distacco. Nei ricordi e in ciò che è rimasto si può costruire un senso nuovo, per cicatrizzare la ferita e riprendere a camminare". 

Brano, testo e musica che sono di Fabrizio Fortunato (mentre la produzione artistica è a cura di Roberto Cammarata) sono estratti da “La guarigione”: "L'amore è il sentimento su cui regge l’intero lavoro, la guarigione stessa e attraversa le delusioni, la rabbia, il dolore, la paura. Guarire vuol dire integrare le ferite della vita, ritornare nei luoghi passati, riviverli attraverso gli odori trovando qualcosa di nuovo, di salvato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giorni maledetti", la nuova canzone di IoFortunato che regala appigli per rialzarsi dal dolore
PalermoToday è in caricamento