rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Costume e Società

"Ascoltami", la nuova canzone dei Jack & the Starlighters a chi vive in silenzio per paura degli altri

Esce in digitale e in radio il nuovo brano scritto e composto da Gioacchino Cottone: un rock-pop italiano con sonorità vintage

Esce in digitale e in radio “Ascoltami”, il nuovo singolo dei Jack & the Starlighters, band palermitana formata Gioacchino "Jack" Cottone - voce solista, Dario Lo Giudice - basso, Danilo Mercadante - chitarra, Fabrizio Pacera - batteria e percussioni: “Questo brano è un monito per ricordare a tutti che esistono persone che vivono in silenzio per paura degli altri, ma anche una speranza affinché si possa prendere coscienza e vincere questo meccanismo che porta all’oblìo”.

Il brano, scritto e composto da Gioacchino Cottone, è un rock-pop italiano con sonorità a tratti vintage: “Con questo testo e queste sonorità abbiamo voluto evidenziare - racconta la band - la tendenza a standardizzare la propria vita con il solo scopo di essere accettati da una società che ci plasma sui propri interessi, che ci dice cosa è giusto e cosa è sbagliato senza però dare delle logiche e plausibili spiegazioni.  Il risultato, purtroppo, porta molti soggetti a vivere in un limbo di incertezze, paure, a partire dall’interno del proprio nucleo familiare. ‘Ascoltami’ parla di tutte quelle persone che potrebbero essere prezioso contributo alla crescita di una società e invece vivono nel silenzio e spesso rimangono nell’oblio proprio a causa di altri soggetti che, pur non avendone le capacità reali, si trovano spesso senza meritocrazia a ricoprire ruoli importanti e che per mantenere ed evidenziarne la forza, scaricano le loro frustrazioni su altri soggetti sotto di loro”. 

Il brano è estratto dal nuovo album, che uscirà a fine anno, che si ispira ad una visione romantica e malinconica che a tratti vede un mondo troppo disegnato per una “macroumanità” e il conseguente totale annullamento della visione soggettiva, contesto accentuato ulteriormente da quello che è l’incalzante e prepotente presenza del mondo social che in qualche modo ha creato dei veri e propri “avatar” di noi stessi. Brani come “Ascoltami” va a rimarcare concettualmente il desiderio di espressione soggettiva negata e al contempo un vano tentativo di fuga da una realtà “artefatta" per una più vera e genuina, dove a prevalere sono i rapporti umani vero e le emozioni “del primo bacio” o del primo incontro “reale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ascoltami", la nuova canzone dei Jack & the Starlighters a chi vive in silenzio per paura degli altri

PalermoToday è in caricamento