menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di corsa raccogliendo rifiuti, palermitano sul podio al campionato del mondo di "plogging"

Gli organizzatori hanno conferito a Mimmo Piombo il premio speciale per la quantità di rifiuti raccolti durante la sua gara al Parco Reale della Favorita dove lungo i viali e gli sterrati sono stati raccolti migliaia di rifiuti di ogni genere e dimensione

L’edizione pilota del campionato del mondo di "plogging" 2020 ha sancito i suoi vincitori, e soprattutto ha acceso i fari sul grande problema dell’abbandono dei rifiuti e in particolare della plastica diventata il nemico numero uno dell’ambiente e della vita dell'uomo sulla terra. La classifica finale è stata redatta attraverso un algoritmo che ha tenuto conto dei chilometri percorsi, il tempo impiegato, l’altimetria del percorso e soprattutto dalla quantità dei rifiuti raccolti durante la gara. 

Al palermitano Mimmo Piombo (Asd Sicilia Promo Sport Vacanze - Acsi Sicilia Occidentale) gli organizzatori hanno conferito il premio speciale per la quantità di rifiuti raccolti durante la sua gara che ha avuto come location il Parco Reale della Favorita di Palermo dove lungo i viali e gli sterrati sono stati raccolti migliaia di rifiuti di ogni genere e dimensione.

Durante la cerimonia di premiazione in diretta streaming da Trieste, sono stati proclamati i campioni del mondo di plogging nelle varie categorie. La diretta ha avuto come evento principale l’arrivo del maratoneta “rifiutologo” Roberto Cavallo al porto di Trieste che percorrendo oltre 350 chilometri (partito da Cortina D’Ampezzo) ha ripercorso i luoghi che furono teatro della Grande Guerra dove ha portato un importante messaggio di pace e rispetto per l’ambiente. 

Mimmo Piombo oltre al titolo riceverà la splendida medaglia realizzata dall’artista Andrea Sarzi Braga con materiale rigorosamente di recupero da componenti elettroniche. Il messaggio che Mimmo nella sua performance palermitana ha voluto mandare è quello che ognuno di noi nel suo piccolo faccia la propria parte attraverso semplici gesti quotidiani come l’acquisto consapevole, il riciclo, la giusta raccolta differenziata e cosa più importante non abbandonare rifiuti nell’ambiente perché solo così sarà possibile cambiare le cose e migliorare il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento