Lunedì, 14 Giugno 2021
Costume e Società

Pianta e uragano, quanto è importante dirsi "ti voglio bene": la nuova canzone di Esdra

Ispirata dai cantautori italiani degli anni ‘70, con influenze indie e post-punk, il brano prodotto da 800A Records usa un linguaggio senza età. Ogni frase è una sequenza di immagini nitide che rievocano situazioni universalmente vissute

Oggi esce in digitale e in radio “Pianta e uragano” (800A Records), il nuovo brano della giovane cantautrice Esdra, primo di alcuni singoli che anticipano l’album d’esordio, previsto per l’inizio del 2022. Nei suoi testi Esdra, ispirata dai cantautori italiani degli anni ‘70, con influenze indie e post-punk, usa un linguaggio senza età, ogni frase è una sequenza di immagini nitide che rievocano situazioni universalmente vissute, sfiorando tutto con grande delicatezza e avvolgente intimità. 

Pianta e uragano Cover-2

“Pianta e uragano è nata d'impulso in una sorprendente estate - racconta Esdra - ha bussato alla pancia e ha deciso di gridare che è importante dirsi “ti amo”. La storia ruota attorno al concetto del riconoscersi anche a distanza di secoli: due anime gemelle che si incontrano ciclicamente e la cui connessione immanente riesce ad affrontare il susseguirsi delle epoche e degli eventi anche più catastrofici, uscendone sempre indenne e potente come alle origini dell'universo. È un desiderio etereo, una dichiarazione d'amore eterno che vuole esistere indipendentemente dalla forma e dal tempo. Una canzone semplice sull'importanza di dirsi il bene, di dirsi l'amore. ‘Siamo pianta e uragano’ significa riuscire ad essere, insieme, un unico organismo resiliente e complesso ma anche la spinta e l'energia, lo stravolgimento necessario a creare qualcosa di importante”. 

Testo e musica di “Pianta e uragano” sono di Esdra. Il brano è stato prodotto, mixato e masterizzato da Fabio Rizzo (Eugenio in via di Gioia, Dimartino, Alessio Bondì) presso Indigo Studios, Palermo e gli archi sono stati suonati da Gloria Giacchino.

Chi è Esdra 

Esdra Sciortino, in arte Esdra, ha 20 anni ed è di Palermo. Artista eclettica che sa esprimersi sia in musica che attraverso le immagini, attraverso illustrazioni, foto e video. Qualcuno l’ha definita un “fiore punk”. Durante gli anni della scuola studia pianoforte, arte e si affaccia al mondo della musica grazie a progetti minori che le permettono di sperimentare e sviluppare un proprio stile di scrittura e composizione, ispirato a quello dei cantautori italiani degli anni ‘70, con influenze indie e post-punk. Nel 2019 decide di intraprendere un percorso da solista, trascorre un anno sabbatico in Ungheria come volontaria e al suo ritorno entra nel roster di 800A Records.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pianta e uragano, quanto è importante dirsi "ti voglio bene": la nuova canzone di Esdra

PalermoToday è in caricamento