Storie ai limiti della legge: esce "Mi presero di sabato", il nuovo album di Chino Mortero

L'ultimo lavoro, "Mi presero di sabato", è una raccolta di storie ai limiti della legge, caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura chicana

Chino Mortero

Si chiama "Mi presero di sabato" il nuovo album del palermitano Chino Mortero prodotto da Qanat Records e disponibile su tutti gli store digitali. Il musicista, attivo da oltre vent'anni e dal piglio trasversale, si nutre di stilemi blues, rock, hip hop, raggae. L'ultimo lavoro, "Mi presero di sabato", è una raccolta di storie ai limiti della legge, caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura chicana.

Chi è Chino Mortero

Chino Mortero, al secolo Marcello Paternostro, è un autore e musicista palermitano attivo da più di vent’anni. Da sempre votato alla musica black, inizia negli anni Novanta la sua carriera approcciandosi dapprima al blues per approdare al reggae e all’hip hop, generi che hanno fortemente caratterizzato la sua produzione. Pubblica due album da solista (Heavy Weight nel 2008 per M.C.N. Records e Vampiri nel 2012 per Soulville Records) e uno insieme alla crew Pa All Bastardz nel 2011, ottenendo ottimi riscontri di critica e pubblico anche nelle tournée promozionali. Milita da diversi anni come chitarrista nei Joker Smoker, nota formazione palermitana che ripropone i grandi classici della musica giamaicana e riarrangia brani di altri generi in salsa caraibica. Nel 2020 ultima il nuovo disco Mi presero di sabato, una raccolta di storie ai limiti della legge caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura chicana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento