rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Costume e Società

Azienda palermitana regala momenti di relax ai suoi dipendenti: un anno di ingressi gratuiti a Villa Tasca

Il gruppo ha acquistato un abbonamento al parco per permettere alle famiglie di crescere i loro figli in un ambiente sano e adeguato a stimolare una crescita valoriale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sostegno alla famiglia e benessere personale. Il gruppo Riolo ha pensato di regalare ai suoi dipendenti e ai loro familiari un abbonamento annuale al parco di Villa Tasca. L’aria aperta, gli alberi e i prati dell'immenso parco cittadino doneranno una forma di energia non sostituibile a chi lo frequenterà nelle domeniche di primavera lontano dal lavoro. Un’oasi verde nel caos cittadino. “Sentire il profumo della natura e staccare davvero la spina - racconta Merita Bonfiglio, centralinista in Toyota -. Palermo non annovera molti parchi o spazi all’aperto. Così il parco di Villa Tasca rappresenta, per noi dipendenti, un momento di svago, fantastico per chi ha già dei bambini. Loro, più di tutti, stanno pagando il prezzo di questa pandemia”. 

Conciliare lavoro e tempo libero, ascoltando la natura che ha tanto da insegnare, è la soddisfazione più grande per la squadra del gruppo di concessionarie tra Audi, Volvo, Toyota, Open e Ducati. “Mi sono seduta sotto ad un albero, ho respirato aria pulita, ho ascoltato il silenzio - prosegue Merita -. Mi sono fermata per un po’. Mi sono goduta questo tempo tutto per me. Mi ha colpito un’amaca, mai vista un’amaca in un parco pubblico. Abbiamo veramente bisogno di staccare dalla realtà che, ormai, è associata al caos della pandemia che in questo momento sta prendendo il sopravvento su tante persone”. 

A fare da eco alle parole di Merita, anche Emanuele Bucchieri, impiegato amministrativo in Audi Zentrum. “L’iniziativa nasce dalla necessità di usufruire di spazi esterni, date le massime restrizioni per il Covid - spiega -. Il parco di Villa Tasca è stato davvero perfetto per questo: curato, gestito bene, dà la possibilità di cenare lì. Un luogo di convivialità per famiglie con bambini che, felici, possono andare in bicicletta o in monopattino”. 

Il padrone di casa, il conte Giuseppe Tasca, si è dimostrato ben lieto di ospitare l’iniziativa pensata da Iolanda Riolo. “Da anni sono cliente Riolo non solo per l’interesse che nutro per i marchi che gestisce, ma soprattutto per le sensazioni positive che mi trasmette questa esperienza - racconta -. Basta andare in concessionaria o in officina per respirare un’aria di gioia e di festa: il sorriso è presente sul volto di tutti i collaboratori e si ha la sensazione di entrare a far parte di una grande famiglia”. 

Il parco Villa Tasca, spazio urbano contraddistinto da bellezza e natura, è pensato per permettere alle famiglie di crescere i loro figli in un ambiente sano e adeguato a stimolare una crescita valoriale. “Valori come l’inclusività, l’accudimento, il rispetto dell’essere umano, il rispetto del bene comune non solo donano benessere a chi li possiede, ma anche a chi li riceve, stimolando un’attitudine comportamentale virtuosa - conclude Tasca -. Credo e spero che tutti i collaboratori di Riolo che frequentano il nostro parco abbiano provato le stesse sensazioni che mi hanno donato quando ho frequentato le loro concessionarie e che, insieme con tante altre aziende del territorio, si possa dare un contributo significativo alla crescita civica e sociale della nostra fantastica città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda palermitana regala momenti di relax ai suoi dipendenti: un anno di ingressi gratuiti a Villa Tasca

PalermoToday è in caricamento