Malattie croniche dell’intestino: medici e pazienti a confronto

Incontro pubblico il 2 febbraio all’ospedale Civico di Palermo. Colite ulcerosa e malattia di Crohn sono patologie invalidanti che colpiscono con frequenza crescente le persone di tutte le età. Si ritiene che oggi a Palermo ci siano circa 4 mila malati

L’Associazione Amici Onlus, sezione siciliana, organizza un “Incontro Medici-Pazienti” nell’Aula Barbera dell’Ospedale Civico di Palermo, in piazza Nicola Leotta, 4 sabato 2 febbraio dalle 9.30 alle 12.00. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. Nell’incontro, che sarà moderato da Mario Cottone U.O. Medicina II A.O. Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello e da Roberto Di Mitri U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia ARNAS Civico Di Cristina Benfratelli, medici ed esperti delle malattie infiammatorie croniche dell’intestino saranno a disposizione per rispondere alle domande dei pazienti e dei loro familiari.

Dopo i saluti e la presentazione delle attività dell’Associazione, da parte del Direttore AMICI Onlus Salvo Leone, la mattinata prevde una fitta rete di interventi. Ambrogio Orlando, Responsabile dell’Unità Operativa Semplice Dipartimentale MICI dell’A.O. Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello, presenterà i risultati di un’indagine su cosa pensano i pazienti con Mici dei Biosimilari. Filippo Mocciaro, U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia ARNAS Civico Di Cristina Benfratelli, farà un’aggiornamento sui rischi infettivi nei pazienti con malattie infiammatorie croniche dell’intestino, mentre Maria Cappello e Stefania Ciminnisi, dell’U.O. Gastroenterologia ed Epatologia AOUP Policlinico Paolo Giaccone, affronteranno le problematiche relative alla nutrizione e forniranno consigli dietetici per i pazienti affetti da MICI. In conclusione Maria Grazia Mortillaro, UOSD MICI A.O. Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello, tratterà il ruolo dello psicologo nel Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per le Mici. Sarà possibile rivolgere domande ai relatori sia sul sito www.slido.com e su Twitter utilizzando l’hashtag #Palermo2019.

Le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino (colite ulcerosa e malattia di Crohn) sono patologie invalidanti che colpiscono con frequenza crescente le persone di tutte le età. Si ritiene che oggi in Italia ci siano circa 200.000 malati, ma sino a quando non saranno individuate le cause di queste malattie, e le conseguenti terapie risolutive, il loro numero è destinato ad aumentare. Il numero di esenti ticket con MICI in Sicilia ha un dato, sottostimato, di oltre 16.000 pazienti, con una prevalenza superiore ai 3 casi ogni 1.000 abitanti. Il 40% dei pazienti risiede in provincia di Palermo, il 20 % in provincia di Catania, il 10% a Siracusa e a Messina, l’8% ad Agrigento, mentre tutte le altre provincie hanno valori compresi tra il 1,8 e i 4,6%.

“Le Mici sono patologie poco conosciute - sottolinea Salvo Leone Direttore Nazionale Amici Onlus - questi incontri “medico-paziente” sono molto importanti non solo perché forniscono una corretta informazione a chi soffre di queste malattie, ma sono utili anche per sensibilizzare l’intera collettività sui disagi subiti dalle persone che ne sono affette. Queste malattie invalidanti, caratterizzate da una disabilità non visibile, hanno un forte impatto negativo sulla vita di tutti i giorni dei pazienti e delle loro famiglie che, oltre a subire forti disagi nell’affrontare le cure, non vengono aiutati da una legislazione che spesso non le tutela”.

L'Associazione nazionale AMICI onlus, con sedi in 15 regioni, è costituita da persone affette da Colite Ulcerosa o Malattia di Crohn e dai loro familiari. Comitati di medici specialisti affiancano l'associazione sulle tematiche medico sociali e coordinano le iniziative di studio e di ricerca a carattere più strettamente medico-scientifico. L'associazione intende garantire un più sereno inserimento nell'ambito familiare e sociale ad ammalati cronici la cui condizione poco conosciuta dall'opinione pubblica alla legislazione sociale.

Per informazioni Antonio Scimeca Presidente AMICI Sezione Sicilia, Tel 3339186269

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento